Daniel Fleetwood, il ragazzo di soli 32 anni colpito da una forma avanzata di cancro, è deceduto la notte scorsa. Il suo sogno era quello di vedere "Star Wars VII – Il Risveglio della Forza" prima di morire e, visto l'interesse pubblico, era riuscito ad esaudire il suo ultimo desiderio. Sui social network l'iniziativa associata all'hashtag #ForceForDaniel, sebbene divenuta virale e sostenuta persino dagli attori del film Mark Hamill e John Boyega, gli ha garantito una visione anticipata.

A dare la notizia della sua morte è stata la moglie Ashley, che ha condiviso il suo dolore attraverso un post su Facebook:

Daniel ha affrontato una lotta incredibile fino alla fine. Ora è con Dio e con la forza. È morto nel sonno ed ora è in pace. Egli sarà sempre il mio idolo e il mio eroe. Si prega di abbracciare zio Marc per me e dare a Lucy un sacco di baci. Riposa in pace mio amore. Questo è stato l'ultimo selfie che abbiamo fatto insieme. #‎forcefordaniel‬

Daniel put up an amazing fight to the very end. He is now one with God and with the force. He passed in his sleep and in peace. He will always be my idol and my hero. Please hug uncle Marc for me and give Lucy lots of kisses. Rest in peace my love. This was the last selfie we ever took together.‪#‎forcefordaniel‬

Chiaramente, l'hashtag che ha accompagnato tutto il percorso social di Daniel Fleetwood, dal momento in cui il suo appello è stato reso pubblico, si sta alimentando di messaggi di cordoglio. Il web ha risposto in massa per lasciargli un ultimo saluto e ricordarlo come colui che aveva avuto come ultimo desiderio una spada laser per continuare la sua lotta anche ad occhi chiusi.