12 Aprile 2021
13:40

Morto Enzo Sciotti, grande artista di locandine per il cinema: ecco le più famose

Addio al grande illustratore, che he segnato in modo indelebile la storia del cinema italiano e internazionale con i suoi manifesti per le uscite al cinema e l’home video. Si ricordano tra gli altri i poster di Velluto blu, Re per una notte, Fandango, L’armata delle tenebre, Phenomena, Borotalco.
A cura di Valeria Morini
Immagine

Lutto nel cinema italiano e non solo, in un categoria spesso ingiustamente dimenticata: quella degli illustratori di locandine, che spesso hanno fatto la storia con vere proprie opere d'arte. Ci tocca dire addio a Enzo Sciotti, autore di molti poster (per il grande schermo e l'home video) rimasti indelebili nelle memoria dei più cinefili. Pensiamo, ad esempio, a Velluto blu, Fandango, i film di Lucio Fulci e Dario Argento, diverse commedie all'italiana.

L'annuncio della morte di Enzo Sciotti

Immagine

L'annuncio è arrivato con un post sulla sua pagina Instagram: "Ciao a tutti gli amici virtuali, da oggi non potrò più farvi vedere i miei manifesti, di cui sono tanto orgoglioso, è stato un piacere e un onore interagire con tutti voi. Io sono volato via e vi tengo tutti nel cuore. Alla prossima vita". La notizia ha fatto il giro del web e la pagina Facebook di Sciotti è stata letteralmente "invasa" dai post di fan e amici che hanno ricordato i suoi innumerevoli contributi all'arte della locandina cinematografica. Sciotti era nato a Roma il 24 settembre 1944: si è spento l'11 aprile. Sul suo sito Internet, colorato a lutto, si legge un semplice "Ciao Enzo". Si parla di tremila manifesti cinematografici, realizzati prima dell'avvento della grafica computerizzata nel settore. Aveva poi diretto a Cisterna un'una importante agenzia di grafica pubblicitaria nella quale collaborano anche i suoi figli.

La filmografia di Enzo Sciotti

Elenchiamo solo una parte dei suoi innumerevoli titoli cui Sciotti ha lavorato tra poster per le sale e home video: Tamburi lontani, Quella carogna dell'ispettore Sterling, Il pistolero dell'Ave Maria, Paolo il caldo, Assassinio sul ponte, Il giustiziere, Cassandra Crossing, Casotto, La vergine, il toro e il capricorno, L'isola del dottor Moreau, Il segno degli Hannan, …E tu vivrai nel terrore! L'aldilà di Lucio Fulci, Cornetti alla crema, L'ultima sfida di Bruce Lee, Spaghetti a mezzanotte, Borotalco di Carlo Verdone, In viaggio con papà di Alberto Sordi, Lo squartatore di New York di Fulci, Ricchi, ricchissimi… praticamente in mutande, Vieni avanti cretino, W la foca, Ballando ballando di Ettore Scola, Cujo, Fuga dal Bronx di Enzo G. Castellari, Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, Re per una notte di Martin Scorsese, Blood Simple – Sangue facile (Blood Simple) di Joel Coen, Il console onorario, L'allenatore nel pallone, Highlander – L'ultimo immortale, Il commissario Lo Gatto, Phenomena di Dario Argento, Manhunter – Frammenti di un omicidio di Michael Mann, Dèmoni di Lamberto Bava La casa 2 e L'armata delle tenebre di Sam Raimi, Velluto blu di David Lynch, Pleasantville.

Immagine
Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti salutano Striscia la Notizia, ecco i prossimi conduttori
Immagine
Francesco Totti non sarà alla Festa del cinema di Roma, l'assenza per la morte del padre Enzo
Immagine
Morto Enzo Nannetti detto Spigoletta, gestore del Bungalow di Ostia: aveva il Covid
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni