È morto Herb Stempel, storico concorrente di quiz in Usa, celebre per aver ispirato il film "Quiz Show" diretto da Robert Redford. Stempel gareggiò negli anni '50 nel gioco "Twenty-One" della rete americana Nbc e scatenò uno scandalo senza precedenti nella storia televisiva quando svelò che il programma era truccato. Nel film, era stato interpretato da John Turturro. L'uomo è deceduto all'età di 93 anni, lo scorso 7 aprile, come riferito dal "New York Times". La notizia è stata data ai giornali con quasi due mesi di ritardo.

Chi era Herb Stempel

Nato come Herbert Milton Stempel il 9 dicembre 1926 a New York, di famiglia ebraica, era un impiegato delle poste con un passato da militare e aveva partecipato a "Twenty One" (programma simile a "Lascia o raddoppia") nel 1958, imponendosi come un giocatore apparentemente imbattibile, in grado di resistere per sei settimane. Poi, era stato sconfitto da Charles Van Doren, professore della Columbia University. Stempel però denunciò i produttori Dan Enright ed Albert Freedman e scoperchiò il vaso di Pandora: a Van Doren erano state suggerite le risposte per favorire la sua vittoria, dal momento che Stempel era poco simpatico al pubblico e il programma aveva subito un calo di ascolti, con conseguente protesta da parte degli sponsor.

Quiz Show, il film di Robert Redford

Una storia troppo clamorosa perché Hollywood non se ne interessasse. Accadde anni dopo, nel 1994, quando Robert Redford adattò il memoriale di Richard N. Goodwin, l'ispettore del Congresso che indagò sulla vicenda. "Quiz Show" ricostruisce in modo minuzioso l'accaduto, con un cast spettacolare. Al fianco di Turturro, Ralph Fiennes è Charles Van Doren, Rob Morrow è Dick Goodwin, Paul Scofield è Mark Van Doren, David Paymer è Dan Enright, Hank Azaria è Albert Freedman, Mira Sorvino è Sandra Goodwin. Appaiono in due camei anche i registi Martin Scorsese e Barry Levinson, rispettivamente nei panni dello sponsor Martin Rittenhome e del presentatore Dave Garroway, mentre un giovane Ethan Hawke impersona uno studente.