337 CONDIVISIONI
28 Marzo 2015
18:53

Morto Rik Battaglia, attore in ‘Giù la testa’ di Sergio Leone e in oltre cento film

Cento film tra gli anni 50 e i 90 per questo attore e caratterista, scoperto per caso da Soldati in un bar di Milano. Recitò per Leone, Aldrich, Matarazzo e Minnelli, i decine di peplum e wester italiani e tedeschi. Se ne è andato a 88 anni nella sua casa a Corbola, vicino a Rovigo.
A cura di Valeria Morini
337 CONDIVISIONI

Cento film in oltre cinquant'anni, per lui. In ruoli più o meno importanti, spesso al fianco di grandi registi come Sergio Leone, Mario Soldati, Umberto Lenzi, Robert Aldrich. Il cinema piange la scomparsa di Rik Battaglia, prolifico attore e caratterista conosciuto anche come Riccardo Battaglia e Rick Austin. Il suo vero nome era però Caterino Battaglia, nato a Corbola (provincia di Rovigo) nel 1927. Se ne è andato a 88 anni nella stessa cittadina veneti che gli ha dato i natali.

Come molti veterani del cinema di genere, approdò sul grande schermo per caso, dopo aver lavorato come manovale, calzolaio, falegname e marinaio. In un giorno di metà anni 50 fa il barista al ristorante dell'Agip di Milano. Lo nota Mario Soldati, che sta per girare "La donna del fiume" (1954) con Sofia Loren, e gli offre uno dei ruoli principali. Successivamente, Battaglia decide che il cinema può essere il suo mondo e si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma. Da quel momento, appare in un'infinità di ruoli, da "La risaia" di Raffaello Matarazzo a "La Gerusalemme liberata" di Carlo Ludovico Bragaglia, da "Sodoma e Gomorra" di Robert Aldrich a "Sandokan, la tigre di Mompracem" di Umberto Lenzi. I peplum, fortunatissimo filone storico-mitologico che impazza nel cinema italiano degli anni 50 e 60, sono il suo pane quotidiano.

Battaglia appare anche in una corposa serie di curiosi western prodotti in Germania ovest (con co-produzione italiana) come "I violenti di Rio Bravo" o "Una carabina per Schut". Da lì agli spaghetti western, il passaggio è breve. Nel marasma dei film sulla frontiera americana girati da registi italianissimi, si acorge di lui anche il grande Sergio Leone, già co-regista non accreditato di "Sodoma e Gomorra". Battaglia è così nel cast del capolavoro "Giù la testa", dove ha il ruolo di Santerna. È persino in "Nina", ultimo film di Vincente Minnelli, al fianco di sua figlia Liza.

Per lui, anche tante produzioni all'estero tratte da celebri romanzi da "Zanna bianca" (con Charlton Heston) a "L'isola del tesoro" (con Orson Welles) e titoli famosi come "Il prefetto di ferro" o "Bomber" con Bud Spencer. Il suo ultimo ruolo è nella serie tv tedesca "Pumuckls Abenteuer"

337 CONDIVISIONI
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
È morto l'attore Enzo Garinei, aveva 96 anni
È morto Vincent Gil, fu Nightrider nel film Mad Max
È morto Vincent Gil, fu Nightrider nel film Mad Max
Morto suicida l’attore e regista Manrico Gammarota
Morto suicida l’attore e regista Manrico Gammarota
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni