9 Settembre 2020
11:00

Morto Ronald Harwoord, sceneggiatore premio Oscar per Il pianista

Sceneggiatore e commediografo, fu nominato tre volte all’Oscar con una vittoria per il celebre film di Roman Polanski. Tra i suoi script, “Il servo di scena”, “L’amore ai tempi del colera”, “Lo scafandro e la farfalla”, “Australia”. Adattò in inglese i dialoghi di “La ragazza con la pistola” con Monica Vitti.
A cura di Valeria Morini
Immagine

Addio a Sir Ronald Harwood, sceneggiatore britannico di origine sudafricana, premio Oscar per il film "Il pianista" di Roman Polanski. Anche scrittore e commediografo, è morto l'8 settembre a Sussex: avrebbe compiuto 86 anni il prossimo 9 novembre. Nella sua ricchissima carriera curò gli script di tanti film di successo.

La carriera al cinema

Era nato Horwitz a Città del Capo nel 1934, da una famiglia ebrea. Si trasferì dal Sud Africa a Londra a soli 17 anni per lavorare nel teatro, sostituendo il suo nome ebraico con uno più "british". Iniziò a scrivere per il cinema dagli anni '60: tra i suoi lavori più importanti, si ricordano i film "Diamanti a colazione" con Marcello Mastroianni (solo soggetto), "Il servo di scena" che fu nominato all'Oscar (tratto dal suo omonimo lavoro teatrale e ispirato all'esperienza come assistente personale del grande attore shakespeariano e capocomico Sir Donald Wolfit), "Cin Cin" di Gene Saks sempre con Mastroianni e Julie Andrews, "Caccia all'uomo" con Michael Caine, "La diva Julia – Being Julia" con Annette Bening e Jeremy Irons, "L'amore ai tempi del colera" con Giovanna Mezzogiorno e Javier Bardem, "Lo scafandro e la farfalla" (altra nomination all'Oscar e vincitore del BAFTA), "A torto o a ragione", "Australia" di Baz Luhrmann con Nicole Kidman e Hugh Jackman, "Quartet" di Dustin Hoffman (tratto da una sua pièce). Ha inoltre adattato in inglese i dialoghi di "La ragazza con la pistola " di Mario Monicelli con Monica Vitti.

L'Oscar per Il pianista e il sodalizio con Polanski

La maggiore soddisfazione nella carriera cinematografica resta l'Oscar per "Il pianista" di Roman Polanski, il film con Adrien Brody con cui Harwood adattò l'autobiografia del musicista ebreo polacco Władysław Szpilman e la sua storia di sopravvivenza nella Polonia occupata dai tedeschi. La storia nazista era uno degli argomenti prediletti, come dimostrano anche i film "E l'alba si macchiò di rosso" e i drammi su collaborazionismo e resistenza "Taking Sides" (da cui venne tratto il film "A torto o a ragione") e "Collaboration". Lo sceneggiatore è tornato a lavorare con Polanski, anche nel suo successivo "Oliver Twist".

Immagine
Morto lo sceneggiatore e regista Francesco Malavenda
Immagine
Morto Larry McMurtry, scrittore e sceneggiatore premio Oscar per I segreti di Brokeback Mountain
Immagine
È morto Chick Corea, leggendario pianista italo americano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni