Stuart Whitman è morto a 92 anni. È TMZ a dare la notizia. L'attore si è spento lunedì mattina nella sua casa a Montecito, California. Nella sua lunga carriera, ha lavorato in più di duecento film. Molto apprezzato come attore nelle pellicole western, nel 1961 recitò nel film ‘I comanceros‘ al fianco di John Wayne. A causare il decesso sarebbe stato un cancro alla pelle.

Addio a Stuart Whitman, il messaggio del figlio

Un amico di vecchia data dell'attore ha dichiarato a TMZ, che negli ultimi tempi Stuart Whitman era spesso in ospedale perché stava lottando contro un cancro alla pelle. Il figlio Justin ha dichiarato al tabloid statunitense: "La vecchia Hollywood ha perso un'altra delle sue star. Stuart Whitman era conosciuto per i suoi ruoli vigorosi e per il suo fascino. Siamo orgogliosi di lui, della sua carriera e della sua nomination all'Oscar, ma soprattutto lo ricorderemo per il suo grande amore per la famiglia e per gli amici".

Vita privata e carriera di Stuart Whitman

Nella vita privata di Stuart Whitman ci sono tre matrimoni. Nel 1952 ha sposato Patricia LaLonde da cui ha avuto quattro figli: Tony, Michael, Linda e Scott. Nel 1966 ha ottenuto il divorzio dalla prima moglie e ha sposato Caroline Boubis, da cui è nato Justin. Il matrimonio è finito dopo 8 anni. Dal 1993, l'attore è sposato con Julia Vadimovna Paradiz. Nella sua lunga carriera, ha lavorato in più di 200 film, tra cui ricordiamo ‘I comanceros‘ con John Wayne, ‘Il giorno più lungo‘, ‘Quei temerari sulle macchine volanti', ‘Il marchio‘ che gli valse la nomination all'Oscar come miglior attore, ma anche ‘I guerrieri del terrore', ‘Il club dei mostri', ‘Il tesoro dell'Amazzonia' e ‘Bersaglio sull'autostrada'. Il suo ultimo film risale al 2000, prese parte a ‘The president's man – Attacco al centro del potere‘ con Chuck Norris.