È morto a Los Angeles l’attore 35enne Carlos Lopez jr. Giovanissimo, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa. È stata la polizia a ritrovare il suo corpo all’interno dell’appartamento dove viveva. L’uomo avrebbe lasciato un biglietto prima di compiere l’estremo gesto attraverso il quale chiariva le sue intenzioni. Lopez era diventato molto popolare partecipando alle riprese della serie Operation Repo. Nel 2017 aveva lavorato insieme a Tom Cruise nel film Barry Seal. Prima di diventare un attore, Lopez aveva militato per 3 anni nell’esercito. Era solito condividere sui social foto in cui posava in divisa.

La carriera di Carlos Lopez

Lopez era nato a Sacramento 35 anni fa. Aveva scelto di dedicarsi alla recitazione, studiando presso The River Stage Theatre, per sfuggire alla violenza e al degrado del quartiere in cui era cresciuto. Aveva preso parte alle riprese di Operation Rescue dal 2012 al 2014. Successivamente, aveva fatto parte del cast di iCarly, CSI: CyberAmerican Made, Captain America e Teenage Mutant Ninja Turtles. Secondo quanto riportato da TMZ sarebbe stato il suo coinquilino a ritrovare il suo corpo privo di vita. Avrebbe chiamato immediatamente i soccorsi che hanno solo potuto costatarne il decesso.

Le parole della madre dopo il suicidio

Juanita Lopez, madre dell’attore, ha scritto un breve post commemorativo pubblicato sul suo profilo Facebook. “I nostri cuori sono pesanti” scrive la donna, affranta dal dolore “Il nostro amato figlio Carlos jr è volato in paradiso ieri. Tenetelo nelle vostre preghiere. Abbiamo perso il nostro guerriero e figlio maggiore”. intanto, si stanno moltiplicando i messaggi di cordoglio postati dai suoi fan sui social network.