Diane Disney Miller era la figlia maggiore di Walt Disney nonché una delle sue più grandi ispiratrici nella costruzione di Disneyland.  Nata il 18 dicembre 1933, avrebbe compiuto 80 anni il mese prossimo. Andy Wang, portavoce del Walt Disney Family Museum, ha fato sapere che la donna è deceduta ieri per delle complicazioni sopraggiunte dopo una caduta.

Anche Robert A. Iger, presidente e CEO dell'azienda, ha voluto ricordare Diane. In un comunicato stampa ha affermato:

"Come figlia adorata di Walt Disney e ispirazione nella creazione di Disneyland, Diane mantiene un posto d'onore nella storia del The Walt Disney Co. e nei cuori dei fan di tutto il mondo. Sarà ricordata per la sua grazia e generosità e per il suo lavoro senza sosta per preservare l'eredità di suo padre"

Fu proprio Diane a fondare il Walt Disney Family Museum nel 2009, come tributo a ciò che la sua famiglia aveva creato. Mostrò sempre un po' di amarezza nel constatare che il nome di suo padre aveva finito con l'essere associato più al marchio aziendale che non all'uomo. La donna ebbe un ruolo chiave anche nella costruzione del Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, che fu costruito grazie alla donazione iniziale della vedova di Disney, che investì nel progetto 50 milioni di dollari. Diane Disney Miller lascia il marito Ronald, sette figli e tredici nipoti.