Dwayne Johnson ha deciso di tuffarsi nel mondo dell'imprenditoria sportiva. È notizia di queste ultime ore l'acquisto della XFL, la lega di football fondata nel 2018  partita proprio quest'anno con la prima stagione, interrotta precocemente a causa dell'epidemia di Covid-19. L'investimento di "The Rock" è pari a una cifra di 15 milioni di dollari, che permetterà alla XFL di ripartire dopo le difficoltà legate alla pandemia.

L'investimento di The Rock

L'ex wrestler e attore, uno dei personaggi più celebri e amati dello show business americano, ha effettuato un'acquisizione in extremis della X Football League associandosi alla RedBird Capital di Gerry Cardinale. Tutto ciò è accaduto poche ore prima di un’asta fissata proprio per la società. Sembra che questi 15 milioni siano stati divisi equamente tra le parti interessate, tra le quali figura anche l’ex moglie di The Rock, Dany Garcia, e la RedBird Capital, che precedentemente aveva affari anche nella NFL.

Che cos'è la XFL

La X Football League, meglio conosciuta con l'acronimo XFL, è una lega professionistica statunitense di football americano. La caratteristica principale che la distingue dalla NFL è relativa al regolamento, soprattutto per quel che concerne i falli: la maggior parte delle azioni che in NFL costano una sanzione, in XFL non sono invece sanzionate e questo rende inevitabilmente le partite più rudi e spettacolari.

Dwayne Johnson e l'ipotesi della politica

Non solo imprenditore e uomo di spettacolo, negli ultimi anni Dwayne Johnson ha mostrato agli americani anche un lato di sé molto impegnato sul fronte politico. Non a caso, vista la sua debordante popolarità, fino a qualche settimane era considerato tra gli indiziati outsider del mondo dello spettacolo in odore di poter tentare di contendere la volata a Trump per le prossime elezioni presidenziali americane che si terranno a novembre 2020. Ipotesi che poi non è stata confermata.