Paris Jackson ha scelto un ruolo davvero curioso per lanciare la sua carriera di attrice. La modella americana figlia di Michael Jackson e Debbie Rowe è nel cast del film indipendente "Habit", diretto dalla regista Janell Shirtcliff. La 22enne vi interpreta il ruolo di… Gesù, in quello che si presenta già come un film decisamente stravagante, "ispirato al primo Tarantino". La Jackson affianca la protagonista Bella Thorne, la giovane attrice americana fidanzata con il nostro Benjamin Mascolo del duo Benji e Fede.

La trama di Habit

"Habit" racconta la storia di una ragazza (la Thorne) che ha una passione feticista per Gesù, che puntualmente gli appare in alcune visioni (con il volto, per l'appunto, della Jackson). La giovane finisce per essere coinvolta in una violento questione di droga e trova una possibile via di fuga mascherandosi da suora. Il cast comprende anche il musicista Jamie Hince, Gavin Rossdale e Josie Ho. "Habit" è in fase di post produzione e non è chiaro se lo vedremo al cinema o direttamente in streaming, dal momento che le sale resteranno verosimilmente chiuse ancora per parecchi mesi. Di certo, tra tutti gli attori che hanno interpretato Gesù al cinema, la Jackson rappresenta la scelta più bizzarra.

Paris Jackson, carriera e vita privata

Paris Jackson, nata nel 1998, è stata cresciuta da papà Michael, che l'ha ricevuta in affido dopo il divorzio dalla Rowe, e dalla nonna paterna dopo la morte del padre. Dopo aver partecipato ai documentari "Living with Michael Jackson" e "Michael Jackson's Private Home Movies", doveva apparire in un film per ragazzi, "Lundon's Bridge and the Three Keys", che però non è stato realizzato per l'opposizione dei famigliari, decisi a farle prima finire gli studi. L'esordio come attrice è stato così nel 2017 nella serie "Star", cui è seguito un ruolo nel film "Truffatori in erba". Oltre che in "Habit", la vedremo anche in un altro film intitolato "The Space Between". Nel frattempo, ha iniziato una carriera come modella, ma Paris ha anche ereditato dal padre la passione per la musica: forma un duo (i Soundflowers) con Gabriel Glenn, con cui è anche fidanzata. Avrebbero dovuto esibirsi a dicembre 2019 in Italia, ma le date sono saltate. Paris ha avuto un'adolescenza tormentata, tra cyberbullismo e un periodo duro che l'ha portata a tentare il suicidio. Oggi appare serena e con una carriera lanciatissima su più fronti.