È stato presentato ieri dalla Warner Bros. il primo trailer ufficiale di Tom e Jerry, il nuovo lungometraggio degli storici personaggi creati nel 1940 da William Hanna e Joseph Barbera che hanno appassionato e cresciuto generazioni di bambini in tutto il mondo. Si tratta certamente di un'operazione importante che riaccende l'entusiasmo per una delle coppie d'animazione più amate. La rivalità tra il gatto e il topo, il simbolo di una battaglia eterna che adesso si proietta in un film a tecnica mista, come fu per "Chi ha incastrato Roger Rabbit?".

La trama del film

Il film "Tom & Jerry", diretto da Tim Story, porta la strana coppia in uno dei migliori hotel di New York. Questa sarà la nuova casa del topo Jerry, alla vigilia di quello che è considerato il "matrimonio del secolo". Il disperato organizzatore dell'evento decide di assumere il gatto Tom per catturare il topo, ma non tutto va come previsto. Lo staff dell'hotel cospira contro tutti e tre i protagonisti di questa divertente commedia con Chloë Grace Moretz (“Cattivi Vicini 2”, “La Famiglia Addams”), Michael Peña (“Cesar Chavez,” “American Hustle”, “Ant-Man”), Rob Delaney (“Deadpool 2”, “Fast & Furious: Hobbs & Shaw”), Colin Jost (“Single ma non troppo”, “Saturday Night Live”), e Ken Jeong (“Crazy & Rich”, “Una Notte da Leoni”, “Transformers 3”).

I grandi successi a tecnica mista

Scritto da Kevin Costello, il film sarà distribuito da Warner Bros. Pictures in tutto il mondo a partire dal 2021. Il film segue appunto il filone dei grandi successi a tecnica mista che, storicamente hanno sempre rappresentato grandi incassi per le produzioni. Nel 1988, "Chi ha incastrato Roger Rabbit?" entrò nella storia e nell'immaginario collettivo incassando nel mondo 329 milioni di dollari. Nel 1994 "The Mask – Da Zero a Mito" con Jim Carrey conquisto 343 milioni di dollari nel mondo. "Space Jam", nel 1996, incassa 230.4 milioni di dollari nel mondo. Anche in Italia abbiamo avuto un esperimento a tecnica mista: nel 1991, "Volere Volare" di Maurizio Nichetti è ancora oggi considerato un piccolo cult.