Tenere la contabilità ad Hollywood è molto difficile, ci ha provato "Business Insider" che ha incrociato i budget delle produzioni con l'inflazione attuale ed ha affermato che il terzo capitolo della saga Disney è il film più costoso di sempre.

"Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo" è il film più costoso di sempre nella storia di Hollywood. Lo ha annunciato "Business Insider" dopo un'attenta analisi che è andata oltre la comunicazione ufficiale dei budget da parte delle produzioni. In genere tenere letteralmente la contabilità ad Hollywood è sempre molto difficile, un enigma di dura risoluzione in quanto molto spesso sono le stesse produzioni che, talvolta per questione di bilancio, spesso anche per evitare un effetto boomerang sui risultati, cercano di nascondere le cifre esatte. La rivista specializzata ha invece tenuto conto di una serie di costi di marketing, ha poi combinato le informazioni con l'inflazione e ha ricontrollato tutte le dichiarazioni ed è arrivata alla conclusione che il film Disney diretto da Gore Verbinski è costato ben 341.800.000 dollari. La Disney a dicembre 2007 confermò che il terzo film della saga era riuscito ad incassare in worldwide circa 961.000.000 di dollari, a fronte di una spesa totale di 300 milioni di dollari, ben 41,8 in meno rispetto a quanto calcolato invece da "Business Insider".

La pellicola si colloca appena sopra "Cleopatra" (1963) costato 44 milioni di dollari all'epoca che, nel valutare l'inflazione, corrispondono a 339.500.000 di dollari. Un altro film della saga dei "Pirates of Caribbean" è presente nella Top 10 dei film più costosi di sempre, è "La maledizione del forziere fantasma", costato 263,7 milioni di dollari, una cifra che sfonda il tetto dei 600 milioni di dollari per due film. Non è stato specificato a che posto si trovino gli altri due capitoli della saga, quello d'esordio "La maledizione della prima luna" e l'ultimo "Oltre i confini del mare", ma viste le cifre non sorprende che sia ancora tutto fermo per quanto concerne il quinto capitolo.

Nella Top 10 c'è "Titanic" al terzo posto con 239, 9 milioni di dollari, mentre "Spider-Man 3" è costato ben 250.100.000 di dollari. Il film d'animazione che non ti aspetti occupa la quinta posizione, è "Rapunzel – L'intreccio della torre" costato 281.700.000 di dollari e che ha incassato "solo" 592 milioni di dollari al box office in worldwide. Seguono ancora "Harry Potter e il principe mezzosangue", il primo capitolo della saga cinematografica creata dai libri di J.K.Rowling è costato 275,3 milioni di dollari e "Waterworld" con Kevin Costner, ben 271,3 milioni di dollari. In posizione numero 8 c'è, come anticipato, "Pirati dei Caraibi: La maledizione del forziere fantasma" e in nona e decima, "Avatar" (261 mln) e "The Hobbit" (257,2 mln).

La "Top 10" dei film più costosi di sempre

1. Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo (2007) – $341.8 milioni

2. Cleopatra (1963) – $339.5 milioni (Budget originale stimato: $44 million)

3. Titanic (1997) – $294.3 milioni

4. Spider-Man 3 (2007) – $293.9 milioni

5. Rapunzel – L'intreccio della torre (2010) – $281.7 milioni

6. Harry Potter e il principe mezzosangue (2009) – $275.3 milioni

7. Waterworld (1995) – $271.3 milioni

8. Pirati dei Caraibi: La maledizione del forziere fantasma (2006) – $263.7 milioni

9. Avatar (2009) – $261 milioni

10. The Hobbit (2012) – $257.2 milioni

Vale la pena menzionare anche una serie di film che sono subito dopo le prime dieci posizioni, i quali condividono la cattiva sorte di essere andati in rosso con gli incassi: "John Carter", film che ha bruciato 257 milioni di dollari, incassandone appena 284 ed entrando in cima alle più grandi perdite della storia del cinema. Non è andata bene neanche a "Wild Wild West", il film con Kevin Kline e Will Smith che è costato 241 milioni di dollari, incassandone 222: una perdita di 20 milioni di dollari!