140 CONDIVISIONI
28 Giugno 2014
12:29

Principesse Disney baciate dai padri contro gli abusi sessuali su minori

L’artista Saint Hoax ha raffigurato le Principesse Disney mentre vengono baciate dai loro padri. L’intento è quello di spingere i bambini a denunciare eventuali molestie sessuali subite in famiglia. La campagna choc è già virale.
A cura di Daniela Seclì
140 CONDIVISIONI

Da un po' di tempo a questa parte, le principesse Disney si stanno prestando a veicolare i messaggi più disparati. A volte si tratta di semplici iniziative bizzarre, come il rappresentarle con la barba. In altri casi, invece, sono diventate le protagoniste di campagne importanti. Al principio di quest'anno, ad esempio, il designer AleXsandro Palombo ha raffigurato Biancaneve, Cenerentola, Ariel e compagnia bella, costrette su una sedia a rotelle, con le stampelle o senza un braccio o una gamba. Lo scopo era quello di denunciare le discriminazioni contro chi è costretto a convivere ogni giorno con una disabilità. Lo stesso designer, in occasione della Festa della Donna, rappresentò Biancaneve distesa per terra in un lago di sangue e Cenerentola con un occhio nero, per gridare il suo "no", alla violenza perpetrata contro le donne. In queste ore, una nuova campagna sta diventando virale.

Stavolta l'iniziativa è frutto dell'inventiva dell'artista Saint Hoax, che ha pensato di usare i personaggi di Walt Disney, per cercare di introdurre i bambini al delicato tema delle molestie. Nei poster da lui creati, le più amate tra le eroine dei cartoni animati targati Disney, vengono baciate dal loro padre. Una scritta sul fondo della foto recita:

"Il 46% dei minori che sono violentati, sono vittime di membri della famiglia. Non è mai troppo tardi per denunciare l'aggressione."

L'artista, intervistato dal Mail Online, ha spiegato:

"Lo scopo della serie di poster è quello di incoraggiare le vittime a denunciare il loro caso, in modo che le autorità possano evitare che accada ancora."

La campagna nasce dopo la violenza subita da un'amica di Hoax

L'artista ha dato vita a quest'atto di denuncia dopo aver saputo che una sua cara amica aveva subito una violenza quando aveva solo sette anni.

"Le ci sono voluti 14 anni per avere il coraggio di raccontare ciò che le era successo e il suo racconto mi ha sconvolto. Come artista e attivista ho deciso di gettare una nuova luce su quell'argomento. Ho usato le principesse Disney, perché è un linguaggio visivo che è più facile che attragga il pubblico di bambini a cui intendo rivolgermi."

Le reazioni alla sua iniziativa

Saint Hoax ha raccontato l'impatto che la sua campagna ha avuto sugli utenti.

"Ho ricevuto la mail di una ragazza che mi ha ringraziato, perché finalmente ha trovato il coraggio di denunciare suo padre dopo aver visto i poster. Quando ho letto la sua storia ho pianto. Sono felicissimo di aver pubblicato queste immagini, se sono in grado di cambiare la vita anche di una sola persona, ne sarà valsa la pena."

140 CONDIVISIONI
Come sarebbero le Principesse Disney con qualche kg in più?
Come sarebbero le Principesse Disney con qualche kg in più?
11.625 di Spettacolo Fanpage
Ma perché le Principesse Disney non hanno mai la mamma?
Ma perché le Principesse Disney non hanno mai la mamma?
Le principesse Disney a Sin City
Le principesse Disney a Sin City
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni