4 Gennaio 2015
17:47

Quando il grande amore è infedele: tutti i tradimenti della storia del cinema (FOTO)

Quanti grandi amori di celluloide nascono da tradimenti? Da ‘Titanic’ a ‘I Ponti di Madison County’, da ‘Il grande Gatsby’ a ‘Fine di una storia’, il grande schermo è pieno di love story infedeli. E, guarda caso, finiscono quasi sempre male.
A cura di Valeria Morini

Il cinema (come la vita) è pieno di tradimenti. Non si contano le coppie infedeli del grande schermo, i grandi drammi o le spassose commedie che fondano la propria trama su una questione… di corna. E se sono tante le love story messe a dura prova dalle scappatelle di uno dei partner (uno per tutti, pensiamo ai protagonisti di "L'ultimo bacio" di Gabriele Muccino), capita spesso, almeno al cinema, che da un tradimento nasca un grande amore.

Come insegnano i shakespeariani Romeo e Giulietta (tragico finale a parte), gli amori più veri e profondi sono quelli che vengono messi a dura prova, quelli che devono spesso fare i conti con matrimoni infelici, legami forzati, unioni basate su interesse e non sui veri sentimenti. Pensiamo alla coppia protagonista del film romantico più famoso degli ultimi decenni, ovvero quella formata da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet in "Titanic". Un grandissimo amore, senza dubbio, capace di travalicare i confini stessi tra la vita e la morte. Ma non va dimenticato che la ricca Rose interpretata dalla Winslet era già fidanzata, seppure con l'antipatico Caledon Hockley impersonato da Billy Zane.

DiCaprio, del resto, ci ha preso gusto a sedurre donne già impegnate: ci riprova infatti nel più recente "Il grande Gatsby", dove va alla conquista di Daisy-Carey Mulligan, suo grande amore del passato ma ormai ufficialmente sposata con Tom Buchanan-Joel Edgerton. Impossibile dimenticare, poi, un classico in costume come "Le relazioni pericolose", dove una splendida Michelle Pfeiffer dimentica di avere un anello al dito e cede al fascino del dongiovanni John Malkovich, peraltro con conseguenze nefaste per entrambi.

Infedele è anche la sensuale Julianne Moore in "Fine di una storia", dove tradisce il marito Stephen Rea con il fascinoso Ralph Fiennes. Il loro è senza dubbio un grande amore, ma la Moore s'inserisce a buon diritto nella categoria "mogli frustrate da matrimoni insoddisfacenti", quella di cui la rappresentante più autorevole è probabilmente Mia Farrow in "La rosa purpurea del Cairo" di Woody Allen (come resistere alla tentazione del tradimento, quando si è sedotte da un divo che esce direttamente dal grande schermo?).

Va detto che la maggior parte di queste storie sono condannate a un finale non propriamente felice. Dal tragico sentimento fedrifrago di "Il paziente inglese" al tradimento fugace di Meryl Streep e Clint Eastwood in "I ponti di Madison County", capita ben di rado che i due innamorati finiscano a vivere felici e contenti. Per fortuna, è solo cinema.

Il nostro piccolo grande amore, la storia di William e Zoey
Il nostro piccolo grande amore, la storia di William e Zoey
Più che
Più che "Amici", le più belle storie d'amore nate nel programma (FOTO)
Edoardo riabbraccia Antonella Fiordelisi grazie a papà Vincenzo:
Edoardo riabbraccia Antonella Fiordelisi grazie a papà Vincenzo: "Questa è una grande storia d'amore"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni