141 CONDIVISIONI
3 Ottobre 2014
10:51

Quanto si guadagna per un film? Ecco i prezzi di Hollywood

Tutti i guadagni di Hollywood: dalle grandi star a quelle emergenti, dagli attori animali ai responsabili di studio, fino agli chef privati. Ecco quanti dollari girano intorno all’industria più florida del pianeta Terra.
141 CONDIVISIONI
Tutti i guadagni di Hollywood: dalle grandi star a quelle emergenti, dagli attori animali ai responsabili di studio, fino agli chef privati. Ecco quanti dollari girano intorno all'industria più florida del pianeta Terra.

Quanto guadagna una stella di Hollywood? Ed un attore dalla fama media? Un emergente? È vero che un agente guadagna più di una stella e che un assistente di studio prende lo stesso stipendio di un operatore dei call center? A tutte queste curiosità ha provato a dare risposta il puntuale "The Hollywood Reporter" con un ampio reportage pubblicato nel suo numero di ottobre, in edicola da oggi. Il lavoro del magazine di cinema e spettacoli è stato quello di passare al setaccio tutti i contratti delle diverse categorie operanti ad Hollywood, dagli attori divisi in superstar, midstar d emergenti, fino ai direttori della fotografia, dai registi agli assistenti fino agli studio chief.

Come se la passa una star del calibro di Robert Downey Jr.? L'attore è riuscito a guadagnare nell'ultimo anno 75 milioni di dollari, di cui solo il 7% è arrivato da "Iron Man 3", mentre ben 12 milioni di dollari gli sono arrivati grazie ad un accordo pubblicitario con la HTC. In linea di massima, se il tuo nome è uno di quelli che sbanca il botteghino, la tua paga sarà almeno del 30% rispetto agli incassi totali del film, mentre se sei una midstar, oppure un emergente, il cachet avrà un drastico calo. Un esempio? In "The Wolf of Wall Street", Leonardo Di Caprio ha chiuso un accordo per 25 milioni di dollari più i bonus sugli incassi finali, mentre Jonah Hill, co-protagonista, ha avuto soltanto 60mila dollari. È un esempio estremo ma efficace: aspettate di vedere quanto prenderà Jonah Hill per un prossimo film.

Il discorso è lo stesso per i registi: ci sono i "big", i "mid" e gli emergenti. In verità, secondo le stime del THR la classe "mid" non esiste più. Nel senso che oggi un regista di buon nome, non un maestro, ti costa comunque tra i 3 e i 5 milioni di dollari. Sono cifre sproporzionate rispetto a quanto può chiedere un emergente: dai 100mila ai 250mila dollari. Un "master" come Ridley Scott può arrivare anche a 35 milioni di dollari.

Quanto guadagna un agente?

Alla domanda può un agente guadagnare più una stella internazionale, la risposta è: si, certo che può. Gli basta gestire anche una sola bigstar e più midstar che lavorano in un anno solare. I salari di un agente crescono a dismisura in questo caso, rispetto ad una situazione di partenza più o meno "normale": un novizio può guadagnare fino a 65.000 dollari l'anno mentre un senior agent riesce a chiudere intorno ai 200.000 dollari. Poi ci sono agenti in grado di strappare bonus e onorari che riescono ad oscillare tra i 400.000 e 900.o00 dollari l'anno. I milionari sono due: Tracey Jacobs, 9 milioni di dollari l'anno gestendo Johnny Depp, Patrick Whitesell arriva a 10 milioni di dollari l'anno gestendo solo Jennifer Aniston, Jessica Alba e Christian Bale. È dura la vita del pasha, pardon dell'agente. C'è meno fortuna per gli assistenti degli agenti, che guadagnano comunque dai 10 ai 13 dollari l'ora, lavorando quasi 7 su 7. Stress fortissimo ma a fine mese c'è un bel gruzzolo e, soprattutto, un curriculum che aumenta man mano.

Quanto guadagna una tv star?

Se sei un attore di una serie tv, e se la serie tv in questione è diventata indispensabile per la vita delle persone, allora puoi tranquillamente essere paragonato ad un sultano. L'esempio che calza a pennello è quello del cachet del cast di "The Big Bang Theory" che per rinnovare l'ultima stagione ha chiesto 1 milione di dollari ad episodio: parliamo di Jim Parsons, Johnny Galecki e Kaley Cuoco. Ashton Kutcher per "Two and a half men" guadagna 750mila dollari ad episodio, circa 34.000 dollari a minuto. Halle Berry in "Extant", nuovo show della CBS, guadagna 150mila dollari ad episodio, solo perché siamo ancora in una fase di lancio. Ma la tendenza è a raddoppiare il cachet, con il passare delle stagioni.

Dagli attori animali agli chef privati: tutti gli "altri" guadagni

Un attore animale quanto guadagna? La scimmietta Crystal, apparsa nel 2012 in un episodio di "Animal Practice", è riuscita a portarsi a casa (con la tutela del suo padrone, s'intende) ben 108mila dollari. In generale il cachet per gli animali varia sempre a seconda delle qualità: un cane o un gatto prendono circa 400 dollari al giorno e di solito riescono a portarsi a casa tra i 5000 e i 10000 dollari l'anno. Un legale specializzato in diritto dello spettacolo ha guadagni da capogiro: può prendersi fino al 30% dalle procure dei suoi clienti. Il più famoso, Skip Brittenham, guadagna 10 milioni di dollari l'anno. Quelle professionalità che ad Hollywood chiamano "Extra", dai figuranti presi sul posto fino a inserimenti dell'ultimo minuto, percepiscono un onorario di 148 dollari al giorno. Inutile dire che c'è chi campa facendo il figurante di professione, portandosi a casa circa 40.000 dollari l'anno.

Uno chief di studio ha grandi responsabilità. Deve assicurarsi che le cose vadano come devono andare, che il film stia girando, che gli attori abbiano tutto e che i tecnici non battano la fiacca. È li per conto di Dio, o meglio del produttore, e lavora a condizioni di stress elevatissime. I più bravi riescono a guadagnare anche 15 milioni di dollari ma lavorano in condizioni davvero estreme: quasi 18 ore al giorno. Da uno chief allo chef: un servizio privato di catering può costare molto. Il più pagato è Christian Paier e si porta a casa per la sua azienda oltre 200.000 dollari all'anno, lavorando sui set più importanti di Hollywood. Uno sceneggiatore di cinema guadagna da 100.000 ad un milione di dollari a sceneggiatura, mentre quelli per la tv, di solito più giovani, si portano a casa 6.000 dollari a settimana.

 

141 CONDIVISIONI
10 film che dimostrano l’omofobia di Hollywood
10 film che dimostrano l’omofobia di Hollywood
I film maledetti di Hollywood, quando la sciagura è in agguato sul set
I film maledetti di Hollywood, quando la sciagura è in agguato sul set
Ecco gli spot più imbarazzanti delle star di Hollywood
Ecco gli spot più imbarazzanti delle star di Hollywood
2.039 di spotmania
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni