"C'era una volta a Hollywood" deve ancora uscire in sala, e già si parla del nuovo progetto di Quentin Tarantino. Il regista tempo fa aveva annunciato un possibile ritiro dalle scene, ma al momento appare instancabile e più impegnato che mai. Se appaiono accantonati (almeno per ora) i progetti su "Kill Bill Vol. 3" e "Star Trek", Tarantino ha deciso di darsi al… cinecomic. Ma senza supereroi.

Quello che sappiamo su Django/Zorro

Tenetevi forte, perché la notizia ha del clamoroso. Il regista sta pensando a Django/Zorro, ovvero un sequel di "Django Unchained" in cui l'ex schiavo incontrerà nientemeno che lo spadaccino mascherato Diego De La Vega. Il tutto è tratto da un fumetto che lo stesso Tarantino ha scritto insieme a Matt Wagner nel 2014, nel quale Django (che nel film era interpretato da Jamie Foxx) è un cacciatore di taglie che, insieme a un ormai anziano Zorro, libera la popolazione locale da una crudele schiavitù. Tarantino scriverà la sceneggiatura insieme Jerrod Carmichael, attore visto in "Cattivi vicini 2" e "Transformers – L'ultimo cavaliere". Non è chiaro se sarà lo stesso Quentin a dirigere la pellicola.

Tarantino al cinema con C'era una volta a Hollywood

Nell'attesa, potremo goderci "C'era una volta a Hollywood", che però arriverà nelle sale italiane con un certo ritardo, solo il 19 settembre. Accolto da molti applausi al Festival di Cannes, il film racconta la storia di due amici nella Los Angeles del 1969: l'attore in declino Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) cercano di farsi strada nel cinema e si ritrovano come vicina di casa Sharon Tate (Margot Robbie), la moglie di Roman Polanski assassinata dalla setta di Charles Manson. Nel cast, anche Al Pacino, Luke Perry alla sua ultima interpretazione, Kurt Russell, Dakota Fanning, Bruce Dern.