Un momento di crisi può capitare nel corso della vita. Una delusione in amore, la perdita del lavoro, un problema finanziario improvviso possono farci perdere certezze che dentro di noi credevamo granitiche. Ma è proprio nei momenti più bui che possiamo trovare la forza di dare una scossa alla situazione e ritrovare il sorriso. Rimettersi in gioco, tentare il tutto per tutto per uscire da un'impasse, sono temi spesso sviluppati al cinema. Quattro commedie raccontano che farcela è possibile, con il sorriso sulle labbra.

Full Monty – Squattrinati organizzati

Un Oscar per la migliore colonna sonora e tre BAFTA, tra cui Miglior Film. È il biglietto da visita di questa frizzante commedia britannica che vede Gaz e Dave, due disoccupati di Sheffield, stanchi di vivere di espedienti, lanciarsi in un'impresa improbabile: dare vita, insieme ad alcuni amici afflitti dagli stessi problemi, a un gruppo di spogliarellisti. L'impresa non sarà semplice, complici i fisici non troppo scultorei degli aspiranti stripper, ma il trionfo non mancherà, sulle epiche note di “You can leave your hat on” di Joe Cocker.

Le Invisibili

Chi ha detto che un tema serio non possa essere trattato con leggerezza? ​Le Invisibili, diretto da Louis-Julien Petit, in uscita in Italia il prossimo ​18 aprile​, è così divertente ed efficace da essere diventato fulmineamente campione d'incassi in Francia con oltre 10 milioni di euro al box office. La trama ricorda il miglior Ken Loach ed è ispirata a una storia vera: quando le quattro assistenti sociali che lavorano in un centro diurno che offre accoglienza a donne senza fissa dimora apprendono l'intenzione del comune di chiudere questo servizio, tentano il tutto per tutto per trovare un lavoro alle loro assistite, che spesso hanno alle spalle lunghi periodi di vita sulla strada. Il regista ha lavorato con attrici affermate come Audrey Lamy e Corinne Masiero, ma anche con attrici non professioniste con un passato reale di vita senza fissa dimora. Un film corale e frizzante, che fa riflettere divertendo.

L'erba di Grace

Grace vive in una bella villetta con giardino in Cornovaglia. Tutto cambia con l'improvvisa morte del marito: scopre che lui aveva un'amante e una mole di debiti alla quale lei non sa come far fronte. Consigliata dal suo giardiniere, decide di riconvertire la sua serra piena di orchidee in una coltivazione di marijuana. L'iniziativa, che sulle prime sembrava un successo, presto inizia a farsi scottante, ma Grace, con simpatia e senso pratico, escogita un'ultima, decisiva, trovata.

Sliding Doors

Commedia “parallela” che ha lanciato la carriera di Gwyneth Paltrow, ​Sliding Doors​ racconta come un caso fortuito come il riuscire a salire o meno sulla metropolitana in un preciso momento possa cambiare la vita di una persona. Licenziata ingiustamente dal lavoro, tradita dal fidanzato, Helen riesce a gettarsi tutto alle spalle e a ritrovare la felicità. O forse le mancherà la fiducia in se stessa e rimarrà legata a una vita grigia e insoddisfacente?