È il giorno di "Rimetti a noi i nostri debiti", il film diretto da Antonio Morabito con Claudio Santamaria e Marco Giallini. Passerà alla storia per essere il primo film italiano tutto di e per Netflix. Prodotto dalla società di Reed Hastings, pensato per il suo pubblico, per essere distribuito nei 190 paesi in cui il servizio è disponibile, "Rimetti a noi i nostri debiti" è una commedia agrodolce che racconta la storia di Guido (Claudio Santamaria), squattrinato che vive d'espedienti e che è costretto a lavorare come esattore, e di Franco (Marco Giallini), esperto recuperatore di crediti che formerà il ragazzo. Due personaggi così diversi che finiranno per scambiarsi ruoli e caratteri.

La trama di Rimetti a noi i nostri debiti

"Rimetti a noi i nostri debiti" è la storia di Guido (Claudio Santamaria), che vive tirando avanti, tra un lavoro saltuario e più di un bicchiere con Rina (Flonja Kodheli), la nuova barista, e un vecchio professore (Jerzy Stuhr) vicino di casa con cui parlare ogni tanto. Indebitato fino al collo, dopo un'aggressione subita dai suoi creditori, capisce che l'unico modo per riprendersi è lavorare per loro. Inizia così il suo lavoro da esattore, lavorerà gratis fino a quando non estinguerà il debito. Affidato a Franco (Marco Giallini), uno squalo nel recupero dei crediti tanto quanto angelo tra le mura della sua casa, Guido apprenderà i trucchi e i segreti del mestiere. Durante la formazione, Franco rivelerà la sua vera anima, i due sono destinati a una contaminazione che arricchirà le proprie coscienze.

Il cast del film

"Rimetti a noi i nostri debiti" vede tra gli attori del cast, oltre ai già citati Claudio Santamaria, Marco Giallini, Jerzy Stuhr e Flonja Kodheli, anche Agnieszka Zulewska, Leonardo Nigro, Maddalena Crippa, Giorgio Gobbi, Paolo De Vita, Paola Lavini, Liliana Massari, Pietro Naglieri, Vincenzo Tanassi, Giovanni Galati, Peppino Mazzotta, Evita Ciri, Tony Campanozzi, Gianni Lillo e Roberto Baldassari.