Robert De Niro non è certo uno di quelli che le manda a dire, o meglio che esprime pensieri superflui per la sola necessità di far prendere aria alla sua bocca. Noi italiani lo abbiamo capito in una delle ultime ospitate televisive ad Amici, quando l'attore, di fronte alle continue richieste della conduttrice Maria De Filippi, rifiutò costantemente di adeguarsi ad un giudizio approssimativo su chi tra i ragazzi fosse più o meno bravo, generando una situazione di gelo in studio. Insomma, si tratta di una persona di poche parole, che però, dicendole, non le piazza mai a vanvera. Devono aver pensato lo stesso gli studenti della New York University's Tisch School of the Arts, quando venerdì, alla cerimonia della laurea conseguita, si sono ritrovati davanti ad un doppio premio Oscar ispiratissimo, che non ci ha pensato due volte a dire la sua nel discorso di congratulazioni con i ragazzi presenti alla cerimonia. "Vi siete laureati, adesso siete davvero fottuti", ha detto De Niro, generando uno scrosciante applauso in platea, originato anche dall'effetto di un'affermazione inattesa e totalmente imprevista.

Il linguaggio espressivo di De Niro è quello di un uomo che fa intendere come la sua affermazione sia sostanzialmente da prendere con le pinze. Non si tratta infatti di un pessimismo cosmico nei confronti di un futuro nel quale gli studenti non vengano valorizzati (anche perché questo tipo di discorso potrebbe essere accettabile in Italia, non esattamente in America), ma soprattutto la volontà di comunicare ai ragazzi l'importanza di un passo di questo tipo, ovvero un titolo di studio in ambito artistico (ci sono attori, ballerini, coreografi e artisti vari tra i laureati). De Niro prosegue su questo crinale: "Avete scoperto un talento, sviluppato un'ambizione e decifrata la vostra passione. Quando sentite di non poter combatterla, dovete semplicemente seguirla". Le parole sono quelle di un uomo che ha abbandonato gli studi proprio per seguire la sua passione, il talento che sentiva pulsare e che ha finito per renderlo uno degli attori più celebri della storia:

Non state solo seguendo i vostri sogni, ma state combattendo per il vostro destino […] La buona notizia è che questo non è un cattivo punto da cui partire. Ora che avete fatto la vostra scelta, o che l'avete subita, non è facile ma chiaro. Dovete solo lavorare, semplice.