243 CONDIVISIONI
1 Settembre 2021
20:17

Roberto Benigni riceve il Leone d’Oro alla carriera: “Mi meritavo un gattino, ho avuto un Leone”

Roberto Benigni ha ricevuto il Leone d’Oro alla carriera nel corso della cerimonia di apertura della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2021: “Questo Leone d’Oro è un premio che va al di sopra, il sentimento è sommità fiorita. Provo gratitudine e amore per tutti voi. Mi meritavo un gattino, ho avuto un Leone”.
243 CONDIVISIONI

Roberto Benigni ha ricevuto il Leone d'Oro alla carriera nel corso della cerimonia di apertura della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. È stato il primo atto che ha dato ufficialmente il via alla 78esima edizione del Festival. L'attore toscano: "Questo Leone d'Oro è un premio che va al di sopra, il sentimento è sommità fiorita. Ora provo un sentimento d'amore e gratitudine immenso verso tutti voi. Mi meritavo un gattino, ho avuto addirittura un Leone". 

Il premio e la dedica a Nicoletta Braschi

Roberto Benigni ha ritirato il Leone d'Oro alla carriera, come già era stato annunciato lo scorso aprile da Alberto Barbera, direttore e curatore della Mostra. Questa è stata la toccante dedica a Nicoletta Braschi, la sua compagna di vita.

Voglio dedicare un pensiero a Nicoletta Braschi, qui in sala. Non voglio nemmeno dedicarle questo premio, perché il premio è suo. Nicoletta, conosco una sola maniera di misurare il tempo: con te e senza di te.

Il messaggio al Presidente Mattarella

Nel discorso di accettazione, Roberto Benigni si è rivolto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Grazie Presidente, di dimostrare il suo amore per l'arte, in special modo per l'arte cinematografica. Lei sa l'amore che provo per lei, me lo vorrei baciare e abbracciare, che soddisfazione essere suo contemporaneo. Quando m'han detto che c'era lei, ho avuto la stessa reazione del suo gol a Wembley di Bonucci. Rimanga con noi, almeno per la prossima mostra, per i prossimi mondiali che lei porta fortuna, rimanga ancora qualche anno, dai". 

La motivazione di Jane Campion

Jane Campion, la regista di The Power of the Dog, film in concorso, ha premiato Roberto Benigni leggendo la seguente motivazione:

In questo momento difficile per i registi, per le persone di tutto il mondo così come qui in Italia, c'è bisogno di Roberto Benigni. È un genio comico con un cuore e una sincerità che possono incarnare la gioia. Per favore, tutti voi al festival siate pronti a innamorarvi, se non di qualcun altro, allora di Roberto Benigni. Sua moglie Nicoletta Braschi è la sua Beatrice, la sua guida, la sua bellezza scandalosa, il suo pari artistico, il suo pensiero libero, la mente aperta, il profondo stupore poetico, il suo miracolo. E il leone sarà il loro animale domestico condiviso.

Serena Rossi ha aperto Venezia 78

Serena Rossi, madrina della Mostra Internazionale di Venezia, ha aperto con queste parole la kermesse: "Dichiaro ufficialmente aperta la 78esima edizione della Mostra del Cinema della Biennale di Venezia". La serata di presentazione proseguirà con la visione in anteprima del primo film in concorso, l'atteso Madres Paralelas di Pedro Almodovar.

243 CONDIVISIONI
Perché è stato dato il Leone d'Oro alla carriera a Roberto Benigni
Perché è stato dato il Leone d'Oro alla carriera a Roberto Benigni
Jamie Lee Curtis presenta Halloween Kills e riceve il Leone d'oro alla Carriera: "Sono onorata"
Jamie Lee Curtis presenta Halloween Kills e riceve il Leone d'oro alla Carriera: "Sono onorata"
Nicoletta Braschi e la vita con Roberto Benigni, un "amore a eterna vista"
Nicoletta Braschi e la vita con Roberto Benigni, un "amore a eterna vista"
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
La giuria di Italia's got talent 2022: fuori Joe Bastianich, entra Elio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni