30 Luglio 2021
10:56

Scarlett Johansson fa causa alla Disney: “Danno economico dall’uscita di Black Widow in streaming”

Scarlett Johansson ha fatto causa alla Disney. L’attrice ritiene di avere subito un grave danno economico a causa dell’uscita in streaming su Disney+ del film Black Widow che la vede protagonista. L’azienda ha replicato con una nota: “La causa è particolarmente triste e angosciante nel suo indelicato disprezzo per gli orribili e prolungati effetti globali della pandemia di Covid-19”.
A cura di Daniela Seclì

Scarlett Johansson ha fatto causa alla Disney. L'attrice ha preso la decisione di ricorrere alle vie legali perché convinta che il suo contratto sia stato violato. Il motivo? Il film Black Widow, che la vede protagonista, è stato rilasciato sia nelle sale cinematografiche che sulla piattaforma in streaming Disney+. Johansson ritiene di aver subito un grave danno economico. Intanto, è arrivata la risposta della Disney. Ma andiamo con ordine.

L'azione legale di Scarlett Johansson contro la Disney

La notizia è stata inizialmente lanciata da TMZ e poi confermata dai legali dell'attrice. Scarlett Johansson avrebbe firmato un contratto con Marvel Entertainment nel quale le sarebbe stato assicurato che il film Black Widow sarebbe uscito in esclusiva nelle sale. Un accordo vantaggioso per l'attrice, il cui compenso era strettamente legato agli incassi ottenuti dal film al botteghino. Rendere disponibile Black Widow anche in streaming, ha evidentemente danneggiato la trentaseienne. John Berlinski, avvocato dell'attrice, ha dichiarato ad AFP:

"Non è un segreto che Disney stia rilasciando film come ‘Black Widow' direttamente su Disney+ per attirare più abbonati e quindi aumentare il prezzo delle azioni della società, invocando il Covid-19 come pretesto. L'attrice si è opposta alla Disney e ha chiarito che qualunque cosa la società possa rivendicare, ha l’obbligo legale di onorare i suoi contratti".

Disney replica a Scarlett Johannson

TMZ, intanto, ha riportato il comunicato diffuso dalla Disney. Un portavoce dell'azienda ha fatto sapere di trovare triste un'azione legale che non tiene conto della terribile pandemia che stiamo vivendo, dove molte persone sono impossibilitate ad andare al cinema e possono godere dei film solo in streaming. Ecco quanto si legge nella nota:

"La causa è particolarmente triste e angosciante nel suo indelicato disprezzo per gli orribili e prolungati effetti globali della pandemia di Covid-19. Disney ha pienamente rispettato il contratto della signora Johansson. L'uscita di Black Widow su Disney+ con Premier Access ha notevolmente migliorato la sua possibilità di guadagnare un compenso aggiuntivo oltre ai 20 milioni di dollari già ricevuti".

Disney Plus e Star, le ultime uscite e le novità di luglio 2021
Disney Plus e Star, le ultime uscite e le novità di luglio 2021
Scarlett Johansson mamma bis, l'attrice incinta del terzo marito Colin Jost
Scarlett Johansson mamma bis, l'attrice incinta del terzo marito Colin Jost
Disney Plus e Star, le ultime uscite e le novità di ottobre 2021
Disney Plus e Star, le ultime uscite e le novità di ottobre 2021
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni