10 Giugno 2013
12:51

Scarlett Johansson triste e annoiata sul red Carpet dei Tony Award (FOTO)

La bella Scarlett si è prestata ai consueti scatti dei fotografi durante l’ultima cerimonia dei Tony Awards ma, diversamente dal solito, non ha concesso neanche un sorriso.
A cura di Simona Saviano

La bellissima e sensuale attrice Scarlett Johansson ha presenziato agli ultimi Tony Awards, cerimonia annuale durante la quale vengono premiati i conseguimenti raggiunti nei teatri americani, musical inclusi. E mentre la trionfatrice della serata è stata Cyndi Lauper con il musical Kinky Boots (Decisamente Diversi) di cui ne è stata produttrice, lei sembra aver vinto il premio per "il red carpet più triste". La bella Scarlett si è prestata ai consueti scatti dei fotografi ma, diversamente dal solito, non ha concesso neanche un sorriso e i quotidiani di mezzo mondo adesso chiacchierano della sua aria spenta e sul volto triste, illuminato solo dallo splendido rossetto.

Scarlett ha lo sguardo spento e non ha concesso nessun sorriso ai fotografi – Gli Oscar di Broadway 2013 saranno ricordati anche per suo red carpet: nulla da dire sulla mise, un meraviglioso minidress nero che le lasciava scoperte le gambe sexy, ma la sua espressione vagamente imbronciata, lontana dalla consueta allegria che la contraddistingue, ha fatto preoccupare i giornalisti di mezzo mondo. Che c'entri in qualche modo la querela nei confronti dell'editore francese che ha pubblicato il romanzo "The First Thing We Look At"? Pare che all'interno del libro ci sia un personaggio femminile riconosciuto da un meccanico come Scarlett Johansson e l'attrice li abbia citati in giudizio per "uso fraudolento e violazione dei diritti personali".

Il red carpet di Scarlett Johansson
Il red carpet di Scarlett Johansson
26.128 di Cultura Fanpage
Scarlett Johansson bacia Captain America, ecco il video
Scarlett Johansson bacia Captain America, ecco il video
Scarlett Johansson verso le seconde nozze?
Scarlett Johansson verso le seconde nozze?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni