30 Agosto 2015
17:31

Scorsese, DiCaprio, Pitt e De Niro snobbano Venezia 72, il corto non sarà al Lido

Problemi tecnici, ecco la motivazione per la quale il corto stellare di Martin Scorsese “The Audition”, con protagonisti i tre grandi attori, non verrà presentato come previsto alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia, in programma nei prossimi giorni nella città lagunare.
A cura di Andrea Parrella

Alla fine la parata di star attesa a Venezia72, che nella maggior parte dei casi risulta essere l'elemento più attrattivo e di principale interesse per il grande pubblico, a Venezia non ci sarà. Al Lido, quest'anno, per la 72esima edizione della Mostra del Cinema, erano infatti attesi, almeno sullo schermo, quattro grandi nomi del cinema internazionale, che sebbene con un semplice corto fuori concorso, di tipo promozionale perché il frutto di uno spot di una catena di casinò, avrebbero di certo riempito le pagine di molti giornali e sostenuto la caratura dell'edizione di quest'anno. Martin Scorsese, Leonardo DiCaprio, Robert De Niro e Brad Pitt non saranno infatti ospiti della manifestazione con l'annunciato approdo del corto di 17 minuti "The Audition".

Si tratta appunto di un corto cinematografico girato dal regista premio Oscar per il Manila, un casinò delle filippine che ha sborsato cifre astronomiche per avere Martin Scorsese e il suo genio a disposizione, pur di promuovere adeguatamente le strutture. Eppure, stando a quanto riportano tutti i giornali di settore, compreso Bad Taste, il prodotto non verrà presentato fuori concorso per problemi tecnici che ne hanno di fatto impedito il lancio. Si parlava del commercial già diversi mesi fa, quando venne lanciato un teaser dai tratti tipicamente scorsesiani, nel quale comparivano per la verità solo De Niro e DiCaprio, introducendo l'idea di una specie di contest nel quale i due dovessero giocarsi il posto per l'ennesimo film con il prestigioso regista (entrambi sono notoriamente legati a Scorsese per i loro lavori più illustri da attori).

Il budget totale che il Manila ha stanziato è pari a 70 milioni di dollari, una cifra assurda per una pubblicità. E De Niro e Di Caprio hanno guadagnato entrambi 13 milioni di dollari per fare la loro parte. La storia però era già noto non sarebbe finita qui, proprio perché il successivo protagonista alla corte di Martin Scorsese e del "suo" Manila sarebbe stato Brad Pitt. Insomma, nonostante la durata ridotta, si tratta di un prodotto destinato ad eccitare non poco gli appassionati della cinematografia di Scorsese e, purtroppo, Venezia non potrà godersi il lusso di metterci su il proprio sigillo.

Scorsese, DiCaprio e De Niro in un corto:
Scorsese, DiCaprio e De Niro in un corto: "Il nostro è il più bel sodalizio di sempre"
I vincitori di Venezia 72
I vincitori di Venezia 72
Scorsese e DiCaprio ancora insieme per “The Devil in the White City”
Scorsese e DiCaprio ancora insieme per “The Devil in the White City”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni