L'operazione nostalgia in ambito cinematografico continua e come riportato in esclusiva sul sito Deadline, un altro cult degli Anni Novanta, sta per essere rimaneggiato e riportato sul grande schermo, ovvero "Senti chi parla". Uno dei film più amati con protagonista John Travolta, a distanza di 30 anni sta per essere riportato nelle sale, in una versione completamente diversa.

L'annuncio della Sony

La Sony Pictures ha diffuso la notizia che sta lavorando al reboot del film lanciato nel 1989, con protagonisti un esilarante John Travolta e una giovanissima Kirstie Halley, che però dovranno cedere il posto ad un cast completamente nuovo e come consuetudine, non solo il film non riprenderà esattamente la trama della pellicola che lo ha preceduto, ma saranno apportate delle novità anche dal punto di vista produttivo.

La trama del film originale

La pellicola conquistò subito il pubblicò, incassò circa 300 milioni di dollari in tutto il mondo e diede vita a due sequel e uno spin off diventato una serie tv. La modalità di narrazione per l'epoca era senza dubbio geniale, perché simpaticamente strutturata sui discorsi di bambini troppo piccoli per potersi esprimere liberamente, ma che sembravano essere molto più intuitivi degli adulti. La storia ruota attorno a Mollie una donna in carriera di New York, innamorata di un suo cliente sposato, interpretato da George Segal, di cui rimane incinta durante un rapporto occasionale, ma che alla notizia della gravidanza decide di allontanarsi. Mollie dovrà crescere suo figlio Mickey da sola, ma non smette di credere che, prima o poi, potrà incontrare l'uomo giusto. Si imbatterà in James, un tassista interpretato da John Travolta, che entrerà sempre più nella sua vita e in quella del piccolo Mickey, fino a raggiungere la consapevolezza che è proprio lui il padre giusto per suo figlio e l'uomo di cui è realmente innamorata.

Le novità sul rifacimento

La riscrittura del reboot sarà affidata a Jeremy Garelick, già impegnato con l'American High, una società di produzione specializzata in film per adolescenti, nata nel 2017. Il regista si è detto entusiasta di aver iniziato questo nuovo progetto, dal momento che ha 4 figli e l'idea di poter interpretare i loro pensieri, dando una voce alla loro mimica facciale, lo ha molto divertito, inoltre ha visto questo lavoro come l'opportunità di guardare il mondo dei bambini da un'altra prospettiva, completamente inedita e ha poi aggiunto:

La sfida è impegnativa perché è stato un film davvero bello, Travolta e Kirstie Alley hanno avuto una grande abilità fisica e Amy Heckerling ha scritto una sceneggiatura fantastica. Siamo nelle fasi iniziali e dobbiamo ancora capire qual è la storia adatta per la versione moderna del film.

Essendo in una fase del tutto embrionale non sono ancora certe le notizie relative al cast, che avrà l'arduo compito di sostituire i due volti iconici dei protagonisti che hanno reso "Senti chi parla" tra i film più godibili e divertenti degli ultimi trent'anni.