Torna il Social World Film Festival: dal 6 all'11 ottobre 2020 si tiene a Vico Equense la decima edizione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale diretta da Giuseppe Alessio Nuzzo, che si svolge regolarmente nel rispetto delle norme di sicurezza anti Covid 19 e quest'anno prevedere una formula mista, tra presenza e visioni in streaming. 450 le opere selezionate da 46 nazioni, cui si aggiungono eventi e tanti ospiti. La madrina della manifestazione è Gaia Girace, la Lila de "L'amica geniale".

I film in programma

Film di apertura è “L’immortale” di Marco D’Amore, con la partecipazione del piccolo protagonista Giuseppe Aiello. Ogni sera alle 21 è protagonista una pellicola della selezione “Grande cinema”: “18 regali” di Francesco Amato (7 ottobre), “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone (8 ottobre), “Spaccapietre” di Gianluca e Massimiliano De Serio (9 ottobre), “La partita” di Francesco Carnesecchi. La cerimonia di premiazione si tiene l’11 ottobre, aperta da un omaggio a Ennio Morricone a cura dell’Associazione Santa Cecilia. Da lunedì 5 ottobre, è inoltre visibile la mostra fotografica “Federico Fellini, 100 anni del genio del cinema italiano”.

Gli ospiti

Il Golden Spike Award alla Carriera viene assegnato al grande direttore della fotografia tre volte premio Oscar Vittorio Storaro e al regista Mario Martone, entrambi in collegamento. Presente invece l’attore americano Thomas Arana (Il Gladiatore”, “The Bodyguard”, “L’ultima tentazione di Cristo”), che il 10 ottobre riceve il premio alla carriera e tiene una masterclass di recitazione. Lunghissimo l'elenco degli ospiti presenti fisicamente o in collegamento, che comprende Cristina Donadio di “Gomorra – La Serie”, Maria Isabel Diaz Lago e Marta Aledo di “Vis A Vis” (tutte protagoniste dell’incontro “Cattivi al cinema”), Jorge Lopez e Alvaro Rico di “Elite”, Ana Fernandez Garcia di "Le ragazze del centralino", Lucas Lynggaard Tonnsen di “The Rain”, Luka Peros di “La casa di carta”, Annabel Scholey da “I Medici”, gli attori de "Il trono di spade" Tom Wlaschiha, Pilou Asbeak e Iwan Rehon, Nancy Brilli, Ciro Priello , Peppino Mazzotta, Federico Ielapi, Ludovica Nasti.

Le giurie del Social World Film Festival 2020

Sono cinque le giurie che valutano i titoli nelle selezioni competitive del “Social World Film Festival”. La giuria di qualità valuta le opere delle categorie lungometraggi e cortometraggi del Concorso Internazionale conferendo il Golden Spike Award: è composta da Gavin Michael Booth (regista), Jenna Thiam (attrice), Ursula Patzak (costumista), Andrea Fantoma (fund raiser), Paolo Orlando (distributore) per i lunghi; da Maurizio Braucci (sceneggiatore), Quentin Faure (attore),Lele Marchitelli (compositore), Gianfranco Pannone (regista), Ferran Paredes Rubio (direttore della fotografia) per i corti; dai giornalisti Fulvia Caprara, Oscar Cosulich, Eleonora D’Amore di Fanpage.it e Vanni Fondi. La Giuria Focus vede Luca Bigazzi (direttore della fotografia), Lucy De Crescenzo (distributrice), Ippolita Di Majo (sceneggiatrice) per i lunghi e Augusto Sainati (autore), Alessandra De Tommasi (giornalista), Cecilia Donadio (giornalista), Ilaria Urbani (giornalista) per i corti. La Giuria Giovani (23 – 35 anni provenienti da tutta Italia) e Giuria Ragazzi ( 15 ai 22 anni) assegnano i premi come miglior attore, migliore attrice, migliore regia e migliore sceneggiatura rispettivamente per i lunghi e i corti. La Giuria Studenti è composta da migliaia studenti di Scuole Superiori di secondo grado della Regione Campania che valutano le opere in concorso alle Selezioni Smile e School.

Come vedere il Social World Film Festival in streaming

Per chi fosse impossibilitato a seguire fisicamente il festival e/o fosse interessato a parteciparvi da casa, è possibile sintonizzarsi su un nuovo portale per vedere i film in concorso confrontandosi su un social network dedicato all’indirizzo www.socialfestival.com/live.