Un nuovo scandalo rischia di far tremare l’Olimpo dei divi di Hollywood. A finire al centro di una vicenda che lo dipinge come un possibile molestatore è Sylvester Stallone, accusato da una donna – 16enne all’epoca dei fatti – di averla costretta ad avere un rapporto a tre. È il Daily Mail a ripercorrere la vicenda. Il noto tabloid sarebbe entrato in possesso degli atti di polizia che documentarono il racconto della giovane.

La vicenda risale al 1986

La vicenda risalirebbe al 1986. La donna che denunciò di essere stata molestata si trovava in vacanza insieme alla sua famiglia all’interno di un hotel Hilton a Las Vegas, località dove il divo stava girando il film Over the top. Pare che la giovane 16enne avesse incontrato l’attore nella hall, dove lo avrebbe fermato per chiedergli un autografo. Gli incontri si sarebbero ripetuti nei giorni successivi, fino al momento in cui il divo avrebbe deciso di chiederle quanti anni avesse, per poi invitarla all’interno della sua camera. Pare che quella sera la 16enne avesse avuto un rapporto consenziente con Stallone, prima che l’attore la costringesse ad alcuni rapporti orali con il coinvolgimento della sua guardia del corpo, 27ene all’epoca dei fatti.

Gli atti di polizia che ripercorrono quel giorno

Secondo la testimonianza raccolta dalla polizia, cui la giovane si sarebbe rivolta sotto consiglio di un’amica, Stallone l’avrebbe minacciata di “picchiarla in testa” se avesse rivelato qualcosa di quell’incontro perché, all’epoca dei presunti fatti, entrambi risultavano essere sposati. “Non mi sentivo affatto a mio agio ma non avevo scelto” avrebbe raccontato la allora 16enne agli agenti, per poi decidere di non sporgere formale denuncia. Pare si disse terrorizzata e umiliata e che non intendesse rivivere oltre quei drammatici momenti.

Quando Stallone fu accusato dalla sorellastra

L’anno successivo Stallone fu denunciato per un altro caso di presunte molestie sessuali. Ad accusarlo fu la sorellastra Toni-Ann Filiti, morta nel 2012. La donna raccontò di essere stata abusata e violentata per anni dal divo. L’attore ha sempre negato quelle accuse, proclamandosi innocente. La vicenda non si è conclusa con un processo con relativa condanna. Stallone avrebbe versato svariati milioni di dollari alla Filiti perché ritirasse le accuse a suo carico.