2 Dicembre 2020
08:48

Steven Spielberg: “La mia presunta stalker vuole uccidermi”

Il regista statunitense ha ricevuto minacce di morte da parte di una donna, Sarah Char, arrestata per minacce criminali, molestie e stalking. Spielberg ha ottenuto dal tribunale un ordine restrittivo temporaneo nei suoi confronti, che le impone di stare almeno 100 metri lontano da lui e dalla sua famiglia. Secondo TMZ, che ha ottenuto i documenti legali, la donna avrebbe persino acquistato una pistola con la precisa intenzione di uccidere il regista.
A cura di Giulia Turco
Immagine

Steven Spielberg costretto a ricorrere al tribunale dopo le presunte minacce da parte di una donna, Sarah Char, che per sei mesi lo avrebbe stalkerato e minacciato di ucciderlo. Il regista ha ottenuto un ordine restrittivo temporaneo, che costringerebbe la presunta stalker a restare almeno 100 metri lontano da lui, sua moglie e sua figlia.  Nei documenti legali, ottenuti dal sito americano TMZ, si legge che le forze dell'ordine hanno informato Spielberg che la donna avrebbe acquistato una pistola, proprio con l'intenzione di ucciderlo. Nel frattempo Sarah Char è stata arrestata per minacce criminali, molestie e stalking. Il tutto avrebbe avuto inizio con un messaggio inviato via Twitter: "Se devo uccidere personalmente le persone per aver rubato i miei IP, lo farò. Mi prenderò?". Il regista teme che le minacce della donna possano continuare e si è detto molto preoccupato per la sua famiglia.

La famiglia di Steven Spielberg

Dal 1991 Steven Spielberg è sposato con Kate Capshaw, attrice, produttrice cinematografica ed ex modella americana, che ha calcato numerose passerelle tra gli anni ottanta e novanta, per poi ritirarsi nel 2001. Dalla precedente relazione con l'attrice Amy Irving è nato il figlio Max Samuel (1985), mentre dall'attuale moglie sono nati sia Sasha (1990) che Destry (1996). Insieme hanno deciso di adottare Theo e Mikaela, la figlia del regista, oggi 24 enne, che di recente si è lanciata in una carriera nel mondo del porno. La settima dei figli di Spielberg racconta di aver ritrovato sé stessa intraprendendo questa strada ed è sicura che anche i suoi genitori siano entusiasti nel vedere la sua crescita emotiva.

Il padre di Steven Spielberg morto a 103 anni

Mesi difficili per lo sceneggiatore americano che, oltre alla pandemia, le minacce di morte e la preoccupazione per i suoi cari, lo scorso agosto ha perso il padre Arnold Spielberg, morto all'età di 103 anni, per cause naturali. Il regista era al fianco del padre nella notte in cui lo ha lasciato. Gli avrebbe detto: "Tu sei il nostro focolare. Tu sei la nostra casa". Arnold Spielberg è stato un ingegnere alla General Electric e, oltre al regista, ha avuto altre tre figlie, Anne, Nancy e Sue. In una dichiarazione congiunta, i figli hanno fatto sapere che il padre ha insegnato loro "ad amare la ricerca, espandere la mente, tenere i piedi per terra, ma raggiungere le stelle guardando in alto". 

Immagine
Steven Spielberg farà un film sulla sua infanzia, potrebbe esserci anche Michelle Williams
Immagine
È morto a 103 anni il padre di Steven Spielberg, il regista: "Il nostro focolare, la nostra casa"
Immagine da Facebook.
Insultato e preso a bottigliate perché gay, la denuncia di Fabio: "Potevano uccidermi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni