29 Giugno 2014
18:26

“The Interview”, il film che vuole uccidere Kim Jong-un

Seth Rogen e James Franco sono due giornalisti che ottengono un’intervista con Kim Jong-un, ma che hanno il secondo obiettivo di assassinarlo. Il film non piace al regime nordcoreano.

In Corea del Nord non si parla per nulla di bene di "The Interview", produzione Sony in uscita ad ottobre 2014 con Seth Rogen e James Franco impegnati nell'assassinio del loro dittatore, Kim Jong-un. Non basta la scusa: "È solo un film", perché il leader nordcoreano si è indignato alla sola vista del trailer e con lui anche il portavoce non ufficiale del regime, Kim Myong-chol, direttore del Centro per la Pace tra la Corea del Nord e degli Usa:

La trama stessa dimostra tutta la disperazione degli Stati Uniti e della società americana. Un film sull'omicidio di un leader straniero riflette quello che gli USA hanno fatto in Afghanistan, in Iraq, in Siria e in Ucraina. E ci ricorda chi ha ucciso J. F. Kennedy: gli Americani … Anzi, il Presidente Obama dovrebbe stare attento, nel caso che i militari statunitensi volessero uccidere anche lui.

Kim Myong-chol dopo il suo parere critico, ha comunque fatto sapere che Kim Jong-un guarderà comunque il film. I media del regime hanno invece stroncato senza mezzi termini il film, etichettandolo come "iettatore e volgare". Non è la prima volta che la Corea del Nord ed il regime viene messo alla berlina da Hollywood, già suo padre Kim Jong-Li fu oggetto di scherno in "Team America, World Police".

Diretto da Seth Rogen e Evan Goldberg, "The Interview" uscirà nei cinema americani a partire dal prossimo 10 ottobre. La pellicola vede la coppia composta da Seth Rogen e da James Franco vestire i panni di un presentatore e di un produttore di un talk show. Quando ottengono un'intervista in esclusiva con Kim Jong-un, tutto si complica perché la Cia chiede loro di assassinarlo. Il divertimento, con sconfinamenti nel surreale, dovrebbe essere assicurato.

"The Fabelmans", il film che segna il ritorno di Steven Spielberg
Ritrovato
Ritrovato "The Eternal City", il film in cui recitò Mussolini
Sorrentino ha già nuovi progetti:
Sorrentino ha già nuovi progetti: "In The Future" è il prossimo film, con Michael Caine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni