Sarà Tom Hanks a essere insignito del Golden Globe alla carriera alla 77esima edizione dei premi. L'attore due volte premio Oscar riceverà il Cecil B. deMille Award nel corso delle cerimonia che si terrà il 5 gennaio 2020. Si tratta di un riconoscimento che la Hollywood Foreign Press, ente che organizza la manifestazione, assegna a una figura che ha avuto un impatto duraturo sull'industria cinematografica. La lunghissima filmografia di Hanks e le sue straordinarie interpretazioni lo rendono certamente perfetto per la scelta.

La motivazione

"La Hollywood Foreign Press Association è orgogliosa di conferire il Premio Cecil B. deMille del 2020 a Tom Hanks", ha dichiarato il presidente dell'HFPA Lorenzo Soria (giornalista di L'Espresso e La Stampa, nato in Argentina ma cresciuto a Milano), "Per più di tre decenni, ha affascinato il pubblico con personaggi ricchi e giocosi che abbiamo imparato ad amare e ammirare. Affascinante come lo è sul grande schermo, lo è altrettanto dietro la macchina da presa come scrittore, produttore e regista. Siamo onorati di includere Mr. Hanks con luminari come Oprah Winfrey, George Clooney, Meryl Streep, Martin Scorsese e Barbra Streisand per citarne alcuni". Il premio è intitolato a Cecil B. DeMille, il regista di "I dieci comandamenti" che fu il primo a riceverlo nel 1952.

Tutti i Golden Globe vinti da Tom Hanks

È già lunga la "storia d'amore" tra Hanks e i Golden Globe, i premi destinati a cinema e tv distribuiti dall'associazione dei corrispondenti esteri a Los Angeles. L'attore ha ricevuto ben 9 candidature, con 4 vittorie. I film in questione sono "Big" (nomination e vittoria), "Insonnia d'amore" (nomination), "Philadelphia" (nomination e vittoria), "Forrest Gump" (nomination e vittoria), "Salvate il soldato Ryan" (nomination), "Cast Away" (nomination e vittoria), "La guerra di Charlie Wilson" (nomination), "Captain Phillips" (nomination), "The Post" (nomination).