Il mondo della musica non basta più a Tommaso Paradiso, che annuncia il suo sbarco nel cinema come sceneggiatore e regista. L'ex leader dei Thegiornalisti, che ha ufficialmente abbandonato la formazione nel 2019 per dedicarsi alla carriera solista, manifesta la sua versatilità svelando l'inizio imminente della sua avventura sul grande schermo. Non è peraltro la prima volta che un cantante decide di darsi alla settima arte: tralasciando le tantissime star musicali che si sono date alla recitazione e limitandoci al mondo della regia, pensiamo a Ligabue, che ha diretto "Radiofreccia", "Da zero a dieci" e "Made in Italy". In ambito internazionale, per esempio, Bob Dylan si cimentò con il curioso film "Renaldo e Clara" nel 1978.

Di cosa parla il film di Tommaso Paradiso

Al momento, le prime notizie sul progetto di Paradiso arrivano da una intervista che lui stesso ha rilasciato a Maurizio Costanzo nel programma di Rai Isoradio, Strada Facendo. L'artista ha spiegato che debutterà dietro la macchina da presa per dirigere una love story e che lo script è già pronto: "Inizieremo le riprese proprio tra qualche giorno. È una storia romantica a tratti malinconica e che a tratti fa uscire qualche sorriso. Fondamentalmente è una grande storia d’amore. Firmo per la prima volta sceneggiatura e regia".

Paradiso attore in Sotto il sole di Riccione

In realtà, Paradiso ha già fatto capolino al cinema come attore: ha avuto una piccola apparizione, nella parte di se stesso, in "Sotto il sole di Riccione", la commedia estiva scritta da Enrico Vanzina e diretta dagli YouNuts!, il cui titolo si ispira a quello di una celebre canzone dei Thegiornalisti (i brani del gruppo costituiscono la colonna sonora del film). Il cantante ha inoltre da poco pubblicato il suo nuovo singolo "Ricordami", uscito il 2 settembre.