Un vero e proprio dramma quello che si è consumato nella famiglia di Ron Ely, celebre attore e volto famoso soprattutto per aver interpretato ‘Tarzan' nel famoso sceneggiato televisivo risalente agli anni Ottanta: il figlio 30enne dell'attore, Cameron, ha accoltellato a morte la madre Valerie, per poi finire ucciso dai poliziotti. Ron Ely, 81 anni, era in casa al momento della tragedia ma per sua fortuna non è rimasto ferito, pur essendo stato trasportato in ospedale per controlli precauzionali, come fanno sapere le agenzie.

La dinamica dell'omicidio

La ricostruzione dei fatti riferita dallo sceriffo della contea di Santa Barbara, in California, parta da una richiesta di aiuto ricevuta dal 911. Giunti sul posto gli agenti della pattuglia hanno trovato la donna, 62 anni, ormai senza vita dopo essere stata colpita da numerose coltellate. Ad indicare il figlio come autore dell'omicidio è stato proprio l'attore Ron Ely. A quel punto i poliziotti hanno ritrovato il figlio di Ely, 30 anni, all'esterno dell'abitazione e, dopo avergli intimato di arrendersi, hanno sparato dinanzi alle resistenza di quest'ultimo, uccidendolo.

La carriera di Ron Ely

L'interpretazione di Tarzan nella serie TV in onda su NBC dal 1966 al 1968 è sicuramente quella che ha dato a Ron Ely la maggiore popolarità. Ma l'attore ha avuto un'evoluzione di carriera che lo ha visto recitare anche in altri titoli noti come The Aquanatus e nella serie televisiva L'uomo del mare. Negli anni Novanta è stato poi un Superman ‘alternativo' nella serie Superboy, prima di darsi alla carriera di scrittore di gialli, dando vita al personaggio di Jake Sands. Nel frattempo è stato anche protagonista di alcuni episodi di serie famose degli anni a cavallo tra fine Novanta e Duemila come Renegade e Sheena, quest'ultima di fatto la sua ultima apparizione da attore.