8 Settembre 2020
16:31

Venezia 77, ecco “Le sorelle Macaluso” di Emma Dante: dal 10 settembre al cinema

La storia di Maria, Pinuccia, Lia, Katia e Antonella, le sorelle Macaluso, arriva alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. I settant’anni di esistenza di una famiglia magistralmente narrati con 12 attrici in tre archi temporali e narrativi. Il film di Emma Dante, tratto dalla sua pièce teatrale omaggiata e apprezzata in tutto il mondo, arriverà al cinema dal 10 settembre 2020.

Emma Dante sbarca a Venezia 77 con "Le sorelle Macaluso", il film tratto da una sua pièce teatrale, premiata con il Premio Ubu per il Miglior Spettacolo e la Miglior Regia. La drammaturga torna a Venezia a sette anni di distanza da "Via Castellana Bandiera". Il film arriverà al cinema il 10 settembre 2020.

La trama de Le sorelle Macaluso

La storia di Maria, Pinuccia, Lia, Katia e Antonella, le sorelle Macaluso (cinque a differenza delle pièce, dove sono in sette) parte da una veglia funebre di una di loro. Il ritrovarsi per ricordare, per piangere e sognare, anche per rinfacciare e ridere di tutta la loro vita, la loro infanzia, l'età edulta e la vecchiaia, trascorsa all'ultimo piano di un appartamento nella periferia di Palermo. Il film si divide in tre capitoli: infanzia, età adulta e vecchiaia. Le cinque sorelle sono interpretate da attrici diverse nelle diverse fasi della loro vita. Ci sono cinque attrici ragazzine nel primo capitolo; quattro attrici adulte più la stessa bambina del primo, nel secondo capitolo; tre attrici anziane, la stessa adulta del secondo e la stessa bambina del primo, nel terzo capitolo. Dodici attrici in tutto: Alissa Maria Orlando, Laura Giordani, Rosalba Bologna, Susanna Piraino, Serena Barone, Maria Rosaria Alati, Anita Pomario, Donatella Finocchiaro, Ileana Rigano, Eleonora De Luca, Simona Malato e Viola Pusateri.

Le parole di Emma Dante

Le note di regia di Emma Dante parlano de «Le sorelle Macaluso» come di «un film sul tempo», un film «sulla memoria e sulle cose che durano. Sulle persone che restano anche dopo la morte. È un film sulla vecchiaia come traguardo incredibile della vita». Tutto muta nel film, gli oggetti così come i corpi delle sorelle nei settant'anni di esistenza della famiglia Macaluso. Spiega Emma Dante: «Lo sguardo della cinepresa è dinamico nel seguire i movimenti delle protagoniste, ma assume anche delle posizioni fisse all’interno della casa, come per rappresentare gli occhi dell'abitazione stessa.

Elisa De Panicis e Mila Suarez, il bacio saffico che infiamma il red carpet a Venezia 77
Elisa De Panicis e Mila Suarez, il bacio saffico che infiamma il red carpet a Venezia 77
64.969 di Videonews
Elisa De Panicis e Mila Suarez
Elisa De Panicis e Mila Suarez "congiunte": il bacio saffico infiamma Venezia 77
Julianne Moore sarà presidente di giuria alla Mostra del cinema di Venezia 2022
Julianne Moore sarà presidente di giuria alla Mostra del cinema di Venezia 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni