Via alle riprese di Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto. Il secondo capitolo del film campione di incassi e Biglietto d’oro del 2018 riporterà sul grande schermo la fortunata coppia cinematografica formata dagli attori Paola Cortellesi e Antonio Albanese, già protagonisti del primo fortunato capitolo.  Il film sarà girato nelle prossime settimane a Roma con la regia di Riccardo Milani che aveva già firmato il primo film. Come un gatto in tangenziale ha ottenuto 3 Nastri d’argento, 3 candidature al David di Donatello e ha incassato 9,7 milioni di euro.

La trama di Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto

Il secondo capitolo riparte tre anni dopo la fine della storia tra i protagonisti Monica e Giovanni che, come si erano predetti sulla panchina in piazza Cavour, è durata pochissimo, come un gatto in tangenziale, come recita la sinossi.

Il cast di Ritorno a Coccia di Morto

Il sequel di Come un gatto in tangenziale, Ritorno a Coccia di Morto, è prodotto da Mario Gianani con Lorenzo Gangarossa per Wildside, parte del gruppo Fremantle, e Vision Distribution, insieme a SKY CINEMA. Paola Cortellesi e Antonio Albanese restano i protagonisti e saranno affiancati da alcuni dei colleghi già protagonisti del primo film come Sonia Bergamasco e Claudio Amendola. Previste, inoltre, due new entry: Luca Argentero e Sarah Felberbaum. Furio Andreotti, Giulia Calenda, Paola Cortellesi e Riccardo Milani firmano la sceneggiatura. La fotografia è affidata a Saverio Guarna, i costumi sono di Alberto Moretti, il montaggio affidato a Patrizia Ceresani e Francesco Renda.  Le riprese a Roma dureranno 8 settimane. L’uscita al cinema, invece, è prevista per il 16 dicembre 2020 con la distribuzione di Vision Distribution.