Vince Vaughn è stato arrestato nelle scorse ore per guida in stato di ebbrezza e resistenza a pubblico ufficiale. Con lui è stato portato in cella anche l'uomo che viaggiava sul sedile del passeggero. Entrambi i protagonisti di questa vicenda, dopo aver pagato la cauzione, sono stati rilasciati. Non è la prima volta che l'attore si trova ad avere problemi con la giustizia.

La dinamica dei fatti

Secondo la ricostruzione fatta dalla CNN, nella notte tra sabato 9 e domenica 10 giugno, Vince Vaughn stava viaggiando poco distante da Los Angeles, tra Hermosa Beach e Manhattan Beach. Intorno alle ore 12:30, l'attore è stato fermato a un posto di blocco. Dopo i controlli di rito, Vaughn è stato arrestato per guida in stato di ebbrezza. A comunicarlo, il sergente Matt Sabosky, portavoce del dipartimento di polizia di Manhattan Beach, che ha anche confermato la presenza nell'auto di Vaughn di un passeggero di sesso maschile che è stato a sua volta arrestato. Il sergente Tim Zins, collega di Sabosky, ha voluto fare una precisazione. Vince Vaughn è stato arrestato anche per resistenza a pubblico ufficiale. Il motivo, tuttavia, non risiede in un tentativo dell'attore di aggredire gli agenti, ma nel comportamento con il quale "ha rallentato le indagini". Quindi ha concluso: "Né lui, né gli agenti hanno usato la forza".  Vince Vaughn e il passeggero di cui non è stata svelata l'identità sono stati rilasciati su cauzione.

Nel 2001 Vince Vaughn venne arrestato per aggressione

Vince Vaughn era già finito in carcere nel 2001. L'attore era stato protagonista di una rissa in un bar a Wilmington con lo sceneggiatore Scott Rosenberg e un avventore del locale. In quell'occasione, l'attore Steve Buscemi provò a intervenire – nel tentativo di sedare la lite – ma venne accoltellato al viso, alla gola e al braccio. Vaughn venne arrestato per aggressione ma le accuse caddero poco dopo.