24 Gennaio 2014
17:51

Walt Disney e l’Italia, un documentario racconta l’amore per il Bel Paese

Per soli tre giorni sarà nelle sale italiane, a febbraio, il documentario “Walt Disney e l’Italia – Una storia d’amore”, che ripercorre il rapporto speciale tra il misterioso personaggio che diede vita alla Disney e il Belpaese.
A cura di A. P.

Walt Disney ha sempre coltivato un ottimo rapporto con l'Italia, sin da quando la sua carriera prese il via intorno agli anni 20-30. a Testimoniarlo immagini e documenti che provano un'ammirazione profonda del creatore di un mondo che continua ad imporsi ancora oggi con una considerevole potenza sull'immaginario collettivo. Un documentario, che sarà trasmesso nelle sale del circuito The Space dal 10 al 12 febbraio mostrerà proprio quali fossero gli elementi regolatori di questo rapporto particolare tra Walt Disney, uno dei più interessanti e misteriosi personaggi del secolo scorso, e il Belpaese, dove ricordiamo che sarebbe dovuto nascere anche il famoso parco in Europa, poi sorto a Parigi solo all'inizio degli anni '90. Il documentario si intitola "Walt Disney e l'Italia – Una storia d'amore", scritto e realizzato da Marco Spagnoli.

Nelle sale precederà di soli dieci giorni l'uscita italiana del film che invece racconta la vita del signor Disney "Saving Mr. Banks", interpretato dall'intramontabile Tom Hanks, che sarà appunto in circolazione in Italia dal 20 febbraio. A fare da sottofondo ad immagini inedite ed assolutamente esclusive, che mostrano Disney per le strade di Roma nel 1935, a Venezia ed anche a Torino per l'expo del '61, ma anche come ospite di un'intervista in Rai che servi a raccontare agli spettatori cosa fosse quell'universo che cominciava a seminare il proprio verbo in giro per il mondo. Le voci narranti del documentario sono quelle di Vincenzo Mollica, trasportano lo spettatore in quell'atmosfera magica e parzialmente nella quale sono nati miti moderni come quelli che popolano il convenzionale mondo Disney. Commentatori saranno esperti del campo come Enzo D'Alò, registi come Fausto brizzi, ma anche attori come Scamarcio e Fabio De Luigi.

L'importanza dell'Italia per lo sviluppo dei caratteri e dei fumetti Disney si scopre sia stato essenziale ed è divenuto tema di discussione tra intellettuali del tempo sin da subito, quando Umberto Eco e Gianni Rodari si interrogavano e discutevano sulle dimensioni del successo ottennuto in tutto il mondo dai prodotti proposti da Disney. Perla del documentario è anche e soprattutto una dichiarazione del maestro Fellini, il quale da sognatore e narratore onirico non poteva non apprezzare le doti mostrate da Disney e la sua ospitalità a Los Angeles dimostrata al regista in occasione della consegna degli Oscar per "La Strada".

Muore la figlia di Walt Disney, Diane aveva 79 anni
Muore la figlia di Walt Disney, Diane aveva 79 anni
La villa di Walt Disney
La villa di Walt Disney
370.414 di Spettacolo Fanpage
Meryl Streep attacca Walt Disney: “Era un antisemita e discriminava le donne”
Meryl Streep attacca Walt Disney: “Era un antisemita e discriminava le donne”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni