Will Smith

Il remake di un classico o di film cult è la tendenza più gettonata degli ultimi tempi in quel di Hollywood. Il nome più ricorrente è quello di Alfred Hitchcock. La sfilza di remake in chiave moderna del maestro del brivido è piuttosto lunga. Da Gli Uccelli (ancora in lavorazione e che vedrà protagonista Naomi Watts) a Delitto Perfetto, La finestra sul cortile, e Psycho, chiunque abbia tentato di accostarsi ai capolavori del grande regista inglese, difficilmente è riuscito ad ottenere lo stesso risultato dell’originale. Il pesante confronto con Hitchcock non sembra però minimamente turbare Will Smith.

La star di kolossal come Indipendence Day e Hancock, non è nuovo a rifacimenti di vecchie pellicole o serie televisive. Nel 1999 è il protagonista del western fantascientifico Wild Wild West, adattamento cinematografico dell’omonima serie tv, mentre nel 2007 recita in Io sono leggenda, remake del film 1975: occhi bianchi sul pianeta terra con Charlton Neston nel ruolo del protagonista Robert Neville. Questa volta Smith – secondo quanto riporta Latino Review – avrebbe messo appunto gli occhi su di un classico di Hitchcock, Il Sospetto (1941).

Tratto da un romanzo di Francis Iles, Before the Fact, il thriller che vede come protagonisti Cary Grant e Joan Fontaine, racconta la storia di una timida e impacciata donna inglese che dopo aver sposato un affascinante gentleman, inizia a sospettare che l’uomo abbia intenzione di ucciderla per incassare l’assicurazione sulla sua vita. Il film a differenza del libro prevedeva nel finale un forzato (dai produttori) happy ending. Will Smith avrebbe così la possibilità di riproporre una versione differente di questo classico che giustificherebbe almeno in parte l’operazione di rifacimento, altrimenti discutibile.  Sebbene il progetto sia ancora in una fase embrionale è certo che lo stesso Smith ricoprirà il ruolo che fu di Cary Grant. Ancora nessun nome per la regia e la controparte femminile. 

Will Smith dopo aver recitato in Sette anime, diretto dal nostro Gabriele Muccino si è preso una lunga pausa di riflessione dal set. Pare che attualmente l’attore si stia guardando attorno alla ricerca di progetti che stuzzichino la sua verve artistica. Oltre al remake de Il Sospetto, si parla anche di un terzo episodio della saga Man in Black e di un adattamento cinematografico del romando di Daniel Keves, Fiori per Algernon.

Enrica Raia