Roberto Capucci esordisce alla regia con la commedia “Ovunque tu sarai”, divertente road-movie in arrivo nelle sale dal 6 aprile. Il regista ha assoldato Ricky Memphis, Primo Reggiani, Francesco Montanari, Francesco Apolloni e gli ha affidato il ruolo di quattro amici che partono da Roma per Madrid, per l’addio al celibato di uno di loro ma anche per andare a tifare per la squadra del cuore, in Champions League. Una volta in Spagna, incontreranno una splendida cantante che porterà scompiglio e mille imprevisti. Capucci ha scritto anche la sceneggiatura, con l’attore Francesco Apolloni, mentre la colonna sonora è stata composta da Marco Conidi, Daniele Bonaviri e Valerio Calisse. Nel film, oltre agli attori protagonisti già citati, ci sono Ariadna Romero, nel ruolo della sexy cantante Pilar, ma anche  Davide Ricci, Fabrizio Sabatucci, Cristiana Vaccaro, Pino Insegno e Daniela Poggi. Risate garantite.

La trama.

Francesco, Carlo, Loco e Giordano, amici da una vita, partono da Roma direzione Madrid per festeggiare l’addio al celibato di Francesco ma soprattutto per fare, come successo già altre volte, un viaggio insieme. In realtà il viaggio è anche un pretesto per andare a vedere la propria squadra del cuore in trasferta in Champions League. Nel loro percorso incrociano quello di Pilar, una splendida cantante spagnola che, inconsapevolmente, porta scompiglio all’interno di un gruppo affiatato favorendo, tra imprevisti, risate e situazioni rocambolesche, anche il venire a galla di diversità, insicurezze e parole mai dette. Al loro ritorno nulla sarà più come prima.

Il cast.

Gli attori che formano il cast sono: Ricky Memphis (Carlo), Primo Reggiani (Francesco), Francesco Montanari (Giordano), Francesco Apolloni (Loco), Ariadna Romero (Pilar), Davide Ricci, Alessandro Bardani, Astrid Pinero Herrera, Fabrizio Sabatucci, Cristiana Vaccaro, Jose Maria Blanco, Pino Insegno e Daniela Poggi.

Le curiosità sul film che dovete sapere.

1. Per la bellissima Ariadna Romero si tratta del secondo lungometraggio perché ha già girato “Finalmente la felicità”, di e con Leonardo Pieraccioni e, nel 2013. Ha partecipato a “Pechino Express”.

2. Francesco Montanari non ha un bel rapporto col calcio e non è tifoso, anche se sua moglie è Andrea Delogu, che l’anno scorso ha co-condotto il “Processo del Lunedì”.

3. Il regista ha dichiarato che, partendo da un suo spunto, ovvero raccontare un’amicizia nella quale la passione per il calcio potesse essere il pretesto per unire personaggi diversi e intensi ma che avessero fragilità e un’umanità nella quale potersi immedesimare, Apolloni ha avuto l’idea di farli interagire e confrontarsi in un viaggio o, ancora meglio, in una trasferta.