30 Gennaio 2016
13:39

10 cose de “L’Era Glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” che ancora non sapevate

Il regista Carlos Saldanha portò, nel 2009, nei cinema il terzo capitolo delle avventure degli sgangherati Manny, Sid, Diego, Ellie, Eddie e Scrat, alle prese con i giganteschi dinosauri. La pellicola si rivelò un blockbuster straordinario, ma ci sono 10 cose che dovete ancora sapere a riguardo.
A cura di Ciro Brandi

Nel 2009, Carlos Saldanha dirige “L’Era Glaciale 3 – L’alba dei dinosauri”, scritto da Michael Berg e Peter Ackerman. Stavolta, il mammuth Manny, lo smilodonte Diego, il bradipo Sid e lo sfigatissimo Scrat con la sua ghianda, dovranno vedersela con i dinosauri e ci sarà l’ingresso di nuovi e simpaticissimo personaggi. Grandissimo blockbuster di quell’anno, la pellicola è diventato un vero e proprio cult dei film d’animazione, ma ci sono 10 cose che dovete ancora sapere.

1. L’omagggio a “Jurassic Park”

La scena in cui il T-Rex insegue i protagonisti e questi cercano di salvasi rimanendo immobili, è un omaggio e riferimento al film “Jurassic Park”, di Steven Spielberg.

2. Rudy, il dinosauro gigante

Il dinosauro più grande, Rudy, è basato sulla specie Baryonyx. I disegnatori lo scelsero per il suo aspetto molto simile ad un coccodrillo, che lo rendevano diverso dal Tyrannosaurus. Il suo colore bianco e gli occhi rossi sono stati aggiunti per farlo sembrare più minaccioso.

3. Le canzoni  di Scrat e Scrattina

Alcune delle scene con Scrat e Scrattina sono accompagnate da canzoni molto famose, tra cui “Alone again” di Gilbert O’Sullivan e “You'll Never Find Another Love Like Mine”, di Lou Rawls.

4. L’ispirazione per il personaggio di Buck

Il personaggio di Buck è ispirato palesemente alla figura del capitano Achab, del celeberrimo romanzo “Moby Dick” di Herman Melville. Ma Buck ha anche caratteristiche del mitico Crocodile Dundee e di Franck Buck, avventuriero e attore degli anni ‘30/’40.

5. I doppiatori di Buck

Il doppiatore di Buck, nella versione originale è l’attore Simon Pegg, mentre in quella italiana, la voce del simpatico personaggio è di Massimo Giuliani, attore televisivo e cinematografico, ma soprattutto doppiatore che ha prestato la voce a grandi star come Michael Douglas, Mel Gibson, John Belushi, Andy Garcia, Gary Oldman e Christopher Walken.

6. Un 2009 ricco di film d’animazione

Il 2009, è stato un anno ricchissimo di uscite sul fronte film d’animazione. Infatti, oltre a “L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” sono usciti anche il favoloso “Up”, “Mostri contro alieni”, “La principessa e il ranocchio”, “Piovono polpette”, “Astro Boy”, “Trilli e il tesoro perduto”, e tantissime altre pellicole.

7. Le nomination

Il film ha avuto decine di nomination, tra cui Miglior film d’animazione ai Saturn Award e Miglior film per famiglie ai People’s Choice Awards.

8. Il riferimento alla “Divina Commedia”

La battuta pronunciata da Buck nel momento in cui i protagonisti entrano nella giungla preistorica "Lasciate ogni speranza o voi che entrate" è, naturalmente, tratta dall'iscrizione letta da Dante Alighieri all’entrata degli inferi, nel III canto dell’Inferno della “Divina Commedia”.

9. Il videogioco

Sempre nel 2009, fu realizzato anche un videogioco omonimo per Wii, Playstation 2, Pc, Xbox 360 e Playstation 3.

10. Gli incassi sbalorditivi

Il film, globalmente, ha ottenuto un risultato straordinario, portando a casa ben 886.686.817 dollari, attestandosi al 33° posto nei film che hanno incassato di più nella storia del cinema.

Le 10 cose de “I Fantastici 4” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “I Fantastici 4” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “Gli Aristogatti” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “Gli Aristogatti” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “I mercenari 3” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “I mercenari 3” che ancora non sapevate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni