Il red carpet di Cannes 2019 segna la rinascita di Selena Gomez, tornata in pubblico dopo due anni molto difficili in cui ha dovuto affrontare un trapianto di rene a causa del lupus e la relativa convalescenza che addirittura l'ha portata a un ricovero in una clinica psichiatrica. La star amatissima dagli adolescenti è tornata finalmente in salute ed è apparsa in forma smagliante alla serata d'apertura del Festival, in cui ha partecipato in quanto co-protagonista del film d'apertura "The Dead Don't Die" di Jim Jarmusch. La sua apparizione sul tappeto rosso, splendida in un look total white firmato Louis Vuitton, è diventata virale.

I problemi di Selena Gomez

Era il 14 settembre 2017 quando la ex stellina Disney spiegò di essere assente dalla scena pubblica da mesi per via di un trapianto di rene, reso necessario dal lupus che le era stato diagnosticato qualche anno prima: "Era una questione di vita o di morte". Il rene nuovo le è stato donato dalla sua migliore amica Francia Raisa. A complicare ancora di più la situazione, la rottura di un'arteria nel corso del trapianto. L'attrice e cantante a quel punto è stata sottoposta a un intervento chirurgico d'urgenza per costruire una nuova arteria per mezzo di una vena della gamba. La convalescenza è stata molto lunga, tanto che nell'autunno 2018 la Gomez è stata portata in ospedale prima per un calo di globuli bianchi nel sangue e successivamente per un crollo emotivo, che l'avrebbe costretta a  un ricovero in una struttura specializzata in disturbi psichiatrici. Selena si è sottoposta in quel caso a una terapia dialettico-comportamentale, consistente in una combinazione di psicoterapia individuale e di gruppo (un trattamento da lei già sperimentato in passato).

The Dead Don't Die film d'apertura di Cannes 2019

Malgrado tutto, la Gomez è riuscita a prendere parte "The Dead Don't Die" di Jarmusch, il film che ha aperto Cannes e che arriverà nelle sale italiane col titolo "I morti non muoiono" a partire dal 13 giugno. Commedia su un'apocalisse zombie, il film del regista indipendente americano ha raccolto reazioni tiepide da parte della critica, ma vanta un cast stellare, che oltre alla Gomez comprende Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover, Caleb Landry Jones, Rosie Perez, Iggy Pop, Sara Driver, RZA, Carol Kane, Luka Sabbat e Tom Waits.