In occasione dei Grammy Awards, Disney ha rilasciate una clip con nuove immagini di Aladdin, il remake in live action del celebre film d'animazione del 1992. Oltre alle scene del protagonista nella Caverna delle Meraviglie della Dea Tigre e molte altre che visivamente richiamano il cartoon originale, finalmente abbiamo la possibilità di gustarci Will Smith nei panni del Genio, con il caratteristico colore blu reso dagli effetti speciali digitali. Diretto da Guy Ritchie, il film uscirà nelle sale italiane dal 22 maggio.

Com'è il Genio di Will Smith

A quanto trapelato negli ultimi mesi, il Genio di Smith sarà molto simile a quello del capolavoro animato, ma in alcune scene dovrebbe apparire in forma "umana" senza il caratteristico colore blu. L'attore ha spiegato di aver regalato al personaggio una sfumatura hip hop ma di aver realizzato al contempo un omaggio al compianto Robin Williams, che doppiò il personaggio del film originale: "Sarà anche qualcosa di diverso dal punto di vista musicale. Solo così non ci sarà il rischio di competizione". Per la voce italiana del Genio non è stato scelto Gigi Proietti, che nel cartoon del '92 ci regalò un doppiaggio semplicemente straordinario. Almeno in questa prima clip, la voce è quella di Fabrizio Vidale.

Il cast di Aladdin

Oltre a Smith, il cast del film comprende Mena Massoud (nel ruolo di Aladdin), Naomi Scott (la principessa Jasmine), Marwan Kenzari (lo stregone Jafar), Navid Negahban (Sultano), Nasim Pedrad (Dalia, la migliore amica e confidente di Jasmine), Billy Magnussen (il principe Anders, arrogante pretendente di Jasmine), Numan Acar (Hakim, braccio destro di Jafar e capitano delle guardie del palazzo).

Tre curiosità sul film

Ecco alcune curiosità sulla pellicola. 1. La colonna sonora è stata composta Alan Menken, premiato 8 volte con il Premio Oscar (La Bella e la BestiaLa Sirenetta) e rielabora i grandi brani originali scritti da Menken e dai parolieri Howard Ashman e Tim Rice. Inoltre, sentiremo due brani inediti scritti dallo stesso Menken e dai compositori Benj Pasek e Justin Paul (premiati con l'Oscar per La La Land).

2. Il cast è decisamente multietnico, pienamente in linea con la nuova tendenza hollywodiana di dare sempre maggiore spazio alle minoranze. Se la Scott è inglese (con mamma ugandese che ha origini indiane), Massoud è canadese di origini egiziane, la Pedrad e Negahban sono iraniani e Kenzari è olandese con origini tunisine.

3. Le riprese di Aladdin sono state realizzate negli studi di Londra e nello splendido deserto della Giordania, a Wadi Rum.