L’attore 83enne Alain Delon ha avuto un ictus seguito da una lieve emorragia cerebrale diverse settimane fa. Colpito da un malore, è stato operato a Parigi dov'è rimasto a lungo in terapia intensiva prima di essere trasportato in una clinica in Svizzera dove attualmente “riposa”.  Il figlio Anthony Delon ha fatto sapere che l’attore è stato “operato alla Pitié-Salpétriere (un ospedale di Parigi, ndr.) dove è rimasto tre settimane in terapia intensiva. Tutta la famiglia si è alternata al suo capezzale, mio fratello, mia sorella e mia madre Nathalie. Mia sorella vive in Svizzera e sta seguendo la sua guarigione, aggiornandoci circa i suoi progressi quotidiani ”. L’uomo ha aggiunto che i parametri vitali del padre sarebbero “perfetti”e che le sue condizioni di salute sarebbero state stabilizzate.

Il primo ricovero a giugno

Delon sarebbe stato ricoverato il 14 giugno scorso nell’ospedale americano di Parigi Neuilly-sur-Seine ma le sue condizioni di salutenon erano apparse eccessivamente preoccupanti. Nella notte tra il 10 e l’11 luglio, pochi giorni prima di essere dimesso, Delon ha avuto un’emorragia cerebrale. Trasportato d’urgenza al Pitié-Salpetriere, vi è rimasto fino al 31 luglio quando è stato trasferito in una clinica svizzera dove viene costantemente monitorato e sorvegliato dai suoi parenti.

L’ultima apparizione a Cannes e la Palma d'oro

L’ultima apparizione di Delon in pubblico risale al maggio scorso quando, durante il Festival del Cinema di Cannes, gli è stata consegnata la Palma d’oro alla carriera. Un riconoscimento che Delon ha ritirato senza nascondere la commozione: “Penso a questo come alla fine della mia carriera, alla fine della mia vita”. Il suo discorso era stato accolto da lunghissimi e intensi applausi.