A quasi 16 anni di distanza dal suo ultimo film per il grande schermo, “Alla fine della notte”(2003), Salvatore Piscicelli è tornato in cabina di regia per dirigere "Vita segreta di Maria Capasso", tratto dal suo omonimo romanzo pubblicato da Edizioni E/O, nel 2012. Lo scrittore e regista ha scelta come protagonista l’amatissima Luisa Ranieri, nel film nei panni di Maria Capasso, una donna di Napoli che ha un lavoro part-time come estetista e ha 3 figli. Quando al marito viene diagnosticato un cancro in fase terminale, Maria si lascia aiutare dal ricco Gennaro (Daniele Russo), proprietario di un autosalone, diventandone l’amante. Dopo la morte del marito, Gennaro le proporrà affari loschi che la faranno precipitare in un vortice criminale da cui sarà difficile uscire. Nel cast ci sono anche Luca Saccoia, Antonio De Matteo, Nello Mascia, Anna De Nitto.

Piscicelli ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Carla Apuzzo e ha curato anche il montaggio, in coppia con Marco Guelfi. Le scenografie sono state realizzate da Franz Prestieri invece le musiche sono state composte da Manù Benedettini. Prodotto da Carlo Degli Esposti e Nicola Serra con Palomar, Zocotoco, Vision Distribution e il sostegno di Regione Campania, “Vita di Maria Capasso” arriverà nei nostri cinema a partire dal prossimo 18 luglio.

La trama

Maria è una donna di Napoli che fa l’estetista part-time, si è sposata quando era giovanissima e ha 3 figli. Quando al marito viene diagnosticata una malattia in fase terminale, Maria accetta di farsi aiutare da Gennaro, ricco proprietario di un autosalone e si lascia corteggiare fino a diventarne l’amante. Un giorno lui le propone di diventare partner in affari: trasporterà un carico di cocaina fino in Svizzera. Una volta divenuta vedova, il legame con Gennaro la farà precipitare in un vortice criminale, che le permetterà finalmente di vivere nuove possibilità e coronare vecchi sogni. Ma la strada scelta da Maria per la sua personale rivincita lascerà dietro di sé le sue inevitabili vittime, come in ogni guerra.

Il cast

Per Luisa Ranieri (Maria Capasso) si tratta della 22esima pellicola per il grande schermo e, solo nel 2017, l’abbiamo vista ne “La musica del silenzio”, di Michael Radford; “Veleno”, diretto da Diego Olivares e “Napoli Velata”, per la regia di Ferzan Ozpetek. Daniele Russo (Gennaro), invece, è noto per le serie tv “I bastardi di Pizzofalcone” e “Il clan dei camorristi”. Il resto del cast è formato da: Luca Saccoia, Antonio De Matteo, Nello Mascia, Anna De Nitto, Roberta Spagnuolo, Marcella Spina e Antonella Stefanucci.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. In una recente intervista a Il Manifesto, il regista ha dichiarato che per il suo film aveva in mente i noir americani degli anni ‘50 – in particolare quelli di Fritz Lang – per la loro asciuttezza narrativa e la tecnica dell’ellissi narrativa che lui ama particolarmente.

2. La pellicola è stata girata interamente a Napoli in 5 settimane, tra giugno e luglio 2018, principalmente tra il quartiere di Monterusciello a Pozzuoli, poi Posillipo e il Vomero.

3. Il regista ha dichiarato di avere sempre e solo avuto in mente Luisa Ranieri come sua protagonista e l’attrice ha subito accettato di fare parte del progetto senza alcuna esitazione.