Rivoluzione nel mondo dei cinecomic. Presto potremmo assistere a un film con il primo supereroe apertamente omosessuale. L'indiscrezione arriva dal sito americano That Hashtag Show, che ha appreso in esclusiva come la Marvel starebbe cercando un attore gay per il ruolo da protagonista di "The Eternals", film tratto dai fumetti ideati da Jack Kirby. Lo stesso Kevin Feige, patron della Marvel, aveva del resto già annunciato lo scorso anno che il colosso di Hollywood stava lavorando per portare al cinema un personaggio LGBT.

The Eternals, cosa sappiamo del progetto

Se il casting è in corso, il film in questione dovrebbe essere girato nel Regno Unito tra settembre 2019 e gennaio 2020. Alla regia è stata scelta Chloé Zhao, mentre gli autori della sceneggiatura sono i fratelli Matthew e Ryan Firpo. La pellicola è incentrata sulle vicende gli Eterni, esseri sovrumani in perenne lotta con la loro controparte, i Devianti: entrambi sono stati creati da un'antica razza aliena, i Celestiali. Il fumetto di Kirby è uscito per la prima volta nel luglio 1976. Per il momento, non è stato ufficializzato alcun nome del cast.

Marvel sempre più aperta, spazio alle donne e alle minoranze

L'inserimento di un personaggio gay nel Marvel Cinematic Universe fa parte della lenta ma continua evoluzione che l'azienda sta portando avanti in una Hollywood in cui "inclusione" sembra essere la parole chiave. Un altro tassello importante è l'uscita, il 6 marzo 2019, di "Captain Marvel", primo film del MCU con una supereroina protagonista assoluta. Non è un caso che la pellicola con Brie Larson (anti-diva che proviene dal cinema indipendente) arriva a ridosso della Festa della donna, forse anche per intercettare un pubblico femminile e archiviare l'obsoleto stereotipo secondo cui i cinecomic non sarebbero amati dalle spettatrici. All'interno della medesima strategia si colloca anche "Black Panther", primo film dedicato a un supereroe di colore, diretto da un regista nero e interpretato quasi esclusivamente da afroamericani che ha fatto incetta di Oscar.