Ben Affleck tornerà a vestire i panni di Batman, questa è la notizia delle ultime ore che renderà felici gli appassionati del franchise. Nulla a che vedere con il film di cui sarà protagonista Robert Pattinson e che, al momento, resta ancora il sequel più atteso con il giustiziere della notte. Ma il ritorno dell'attore sul grande schermo, nei panni di quello che è stato uno dei personaggi che ha contribuito alla sua popolarità è senza dubbio una novità da non perdere. Anche se il ruolo di Batman, sarebbe stato offerto al regista di Argo, anche per una piccola parte in "Justice Leage", di Snyder Cut, ma ancora non se ne ha la conferma. Lo vedremo, quindi, sicuramente secondo quanto riportato da Vanity Fair Usa, come co-protagonista del film The Flash, probabilmente nel 2022.

Cosa vedremo in The Flash

Stando a quanto riportato dalla testata americana il divo di Hollywood avrebbe ricevuto la sceneggiatura del film nelle scorse settimane e da poco avrebbe deciso di prendere parte al progetto. The Flash, che uscirà nell'estate del 2022, avrà come protagonista un iper-eroe dotato di una incredibile velocità, Barry Allen, interpretato da Ezra Miller, che sfida le leggi della fisica muovendosi in tutte le direzioni e sarà strutturato in maniera diversa rispetto agli eroi classici della DC che abbiamo conosciuto in questi anni. Si tratta, infatti, di un adattamento del 2011 di DC Flashpoint una serie di crossover fumetti, diretto da Andy Muschietti , il regista che si è occupato dei recenti adattamenti di Stephen King  E e E secondo capitolo. 

Perché la scelta di Ben Affleck

In un'intervista il regista si è soffermato a lungo sulla necessità di introdurre la figura di Batman, interpretata da Ben Affleck, in questo adattamento. I motivi sarebbero svariati: dall'impostazione fisica, dalla conoscenza della materia di cui si parla nella pellicola, dal fatto di essere stato il super eroe nell'immaginario di molti, sebbene le sue interpretazioni non abbiano sempre scaturito il pieno di consensi. Intanto, anche la produttrice del film, nonché sorella del regista, Barbara Muschietti, ha rivelato alla testata che nutriva forti perplessità all'idea che l'attore potesse accettare la loro proposta, questo perché lui stesso ha dichiarato in passato di aver trascorso un brutto periodo quando ha dovuto interpretare questo ruolo. Invece, con grande sorpresa, le nubi sembrano essere passate e Affleck intenzionato a rivestire i panni di Bruce Wayne.