4 CONDIVISIONI

Bernardo Bertolucci stregato dal 3D

Le dichiarazioni del maestro italiano, non lasciano dubbi sull’intenzione di realizzare Io e te in 3d. Bertolucci è l’ultimo dei grandi maestri del cinema stregato dal 3d.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Francesco Zullo
4 CONDIVISIONI
Per Io e te di Ammanniti il maesto pensa in 3D

Ultimo in ordine di tempo ad aver capitolato al fascino esercitato dalle possibilità della tecnologia 3D sembrerebbe essere Bernardo Bertolucci, a quanto pare il regista italiano avrebbe deciso di sperimentare la nuova frontiera tecnologica per portare la cinema il suo prossimo progetto: Io e Te, tratto dall'ultimo e omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti. In effetti questa voce girava già da qualche tempo tra gli ambienti dei bene informati, ma non ha mai trovato conferme ufficiali. Ancora una volta sono state le dichiarazioni di Bertolucci a far drizzare le antenne ai media, nella sepranza di vedere il cinema d'autore in 3d.

Parlando della tecnologia tridimensionale stereoscopia, Bernardo Bertolucci ha avuto modo più volte di elogiarla: il regista trovando l'uso di due telecamere del tutto simile all'uso che fanno gli uomini dei due occhi, ha  intravisto nella tecnologia 3D la possibilità per regista e pubblico di condividere la visione delle cose. E rispetto alla realizzazione del film Io e Te, il regista ha dichiarato che il possibile utilizzo della tecnica 3D avrebbe arricchito il film di qualcosa in più: svolgendosi quasi del tutto in una cantina l'idea di utilizzare la tecnologia tridimensionale ha solleticato l'immaginazione del regista che ha intravisto la possibilità, nella profondità che restituisce la tecnica, di inserire anche nella scena la stessa possibilità  addentarsi nella scena che avrebbe sviluppato con i personaggi, inoltre l'impatto visivo ne giova in maniera incredibile.

Per ciò che concerne la storia Bertolucci sta alacremente lavorando alla sceneggiatura assieme allo stesso Niccolò Ammanniti e con Umberto Contarello, autore tra l'altro del prossimo film diretto da Paolo Sorrentino, This must be the place. Il regista dovrebbe cominciare le riprese del film durante il prossimo settembre, c'è davvero tutto il tempo per mettere su un cast degno di Bertolucci e delle energie messe in campo per realizzare il primo grande film d'autore italiano in 3D, Ezio Greggio è già al lavoro su di una pellicola comica in 3D dal titolo Box Office. A otto anni da The Dreamers, Bertolucci ha davvero intenzione di stupire il pubblico, in attesa del film del maestro vi ricordo di non disertare le sale e di visitare la sezione film trailer del nostro sito per scegliere quali pellicole premiare con la vostra attenzione.

4 CONDIVISIONI
Bernardo Bertolucci e Woody Allen i due protagonisti del Festival Di Cannes
Bernardo Bertolucci e Woody Allen i due protagonisti del Festival Di Cannes
Sanremo 2011: Andy Garcia ipotizza un film con Bertolucci
Sanremo 2011: Andy Garcia ipotizza un film con Bertolucci
Twilight: Breaking Dawn non sarà convertito in 3D
Twilight: Breaking Dawn non sarà convertito in 3D
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni