Gli acchiappafantasmi di nuovo sul grande schermo. A 36 anni dal film cult, a luglio 2020 uscirà nelle sale il terzo capitolo, Ghostbusters – Legacy. La seconda buona notizia per i fan è la conferma che Bill Murray sarà ancora una volta nei panni del dottor Peter Venkman. Lo ha rivelato il magazine americano Vanity Fair che ha visitato il set, durante le prime riprese del film.

Trama, cast e anticipazioni

Il terzo episodio, diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, riprenderà la storia dove l'avevamo lasciata nel secondo capitolo Ghosbusters II, uscito nel 1989. Protagonista sarà la piccola famiglia di Callie (Carrie Coon) con i suoi due figli Phobe (Mckenna Grace) e Trevor (Finn Wolfhard) che, senza un soldo, decide di trasferirsi a Summerville, in una fattoria ereditata dal nonno, dove inizieranno a verificarsi strani fenomeni. Un giorno Phoebe trova nel salotto di casa uno strano marchingegno che scoprirà essere una una trappola per fantasmi. La leggenda degli acchiappa fantasmi in una misteriosa New York degli anni 80 invasa dagli spiriti viene rievocata da un insegnante di scuola del ragazzo (Paul Rudd) e così i due fratelli si metteranno sulle orme di un passato fino a quel momento a loro sconosciuto. Nel film Peter Venkman avrà una parte centrale e sarà affiancato alle star storiche della saga, ovvero Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts. Nel cast, anche Celeste O'Connor e l'esordiente Logan Kim. Il personaggio di Egon Spengler, del team di acchiappa spiriti, nel film sarà solo menzionato lasciando capire che è morto anni fa, così come l'attore che lo ha interpretato Harold Ramis, venuto a mancare nel 2014. L'attore Bill Murray sul set ha raccontato:

Dovremo fare i conti con il fatto che abbiamo un uomo in meno, questo è il punto. Questa è la storia che abbiamo scritto e che racconteremo. La sceneggiatura è davvero buona e ha molte emozioni, con degli elementi realmente interessanti. Funzionerà.

Il successo della saga Ghostbusters

Il primo film di Ivan Reitman, nel 1984, è stato un vero successo che ha portato non solo incassi stratosferici con quasi 300 milioni di dollari ai botteghini, ma anche due nomination agli Oscar, ai Migliori effetti speciali e alla Miglior canzone. "Ghostbusters", di Ray Parkers Jr., che intonava il tormentone "Who you gonna call?" scalò le vette della classifica Billboard di quell'anno. A dieci anni di distanza dalla sua uscita, è tornato in commercio anche il videogioco “Ghostbusters: The Video Game Remastered”, prodotto dalla Mad Dog Games e Saber Interactive. Oltre al gioco, per festeggiare l'anniversario del 35 anni dal primo film, nel 2019 è uscita anche una serie fumetti composta da quattro numeri.