Festival di Cannes 2021
12 Luglio 2021
14:02

Cannes, standing ovation per Nanni Moretti: Tre Piani riceve 11 minuti di applausi

Tre Piani uscirà nelle sale il prossimo 23 settembre, dopo un lungo rinvio a causa della pandemia. È il primo lavoro di Nanni Moretti che nasce da un soggetto non suo, perché prende spunto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo, che al termine della presentazione in sala al Festival di Cannes ha ottenuto una incredibile standing ovation del pubblico e 11 lunghi minuti di applausi. Un calore che lascia ben sperare per l’Italia, che si spera possa incassare un altro grandioso successo anche nel mondo del cinema, tra i più colpiti dalla pandemia.
A cura di Giulia Turco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Cannes 2021

L'intera sala in piedi per applaudire per 11 lunghi minuti Nanni Moretti, al termine della presentazione del suo film Tre Piani, con il quale concorre per la Palma d'oro nell'ambito della 74esima edizione del Festival di Cannes. Un calore quello del pubblico che lascia ben sperare per l'Italia, che si spera possa incassare un altro grandioso successo anche nel mondo del cinema, tra i più colpiti dalla pandemia. Per il regista italiano sarebbe la seconda Palma d'oro, che potrebbe arrivare 2′ anni dopo la vittoria del premio per il film La stanza del figlio. Al suo fianco in sala, parte del cast da Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Riccardo Scamarcio. "I miei film sono capitoli di un unico romanzo", ha spiegato Nanni Moretti poco prima di entrare in sala, presentando il suo ultimo lavoro che era già concluso a marzo 2020, allo scoppiare della pandemia.

Quando esce al cinema Tre Piani di Nanni Moretti

Tre Piani uscirà nelle sale il prossimo 23 settembre, dopo un lungo rinvio a causa della pandemia. È il primo lavoro di Nanni Moretti che nasce da un soggetto non suo, perché prende spunto dall'omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo. Nel suo racconto le vicende si svolgono a Tel Aviv, mentre nella rivisitazione cinematografica di Moretti siamo a Roma, ma si ripropone lo stesso contesto: tre piani, in questo caso di un piccolo condominio borghese, che vede intrecciarsi le storie delle persone che lo animano. "Contiene temi universali che mi interessano moltissimo: la responsabilità delle nostre scelte, il senso di giustizia, la colpa e anche la responsabilità di essere genitori", ha spiegato il regista. Così prende vita la storia di Lucio (Riccardo Scamarcio), un padre ossessionato dall'abuso subito dalla figlia di 7 ani da parte di un vicino di casa, che finisce a letto con la nipote dello stesso. Giovanna (Alba Rohrwacher) cade in depressione pe la continua assenza del marito (Adriano Giannini). Nanni Moretti e Margherita Buy sono due giudici alle prese con il figlio Andrea, sempre inadeguato alle aspettative del padre.

I film in concorso e fuori concorso

Tutti i titoli dei film nelle sezioni Concorso, Fuori concorso, Un Certain Regard, Cannes Première, più altre categorie collaterali e senza dimenticare le indipendenti Quinzaine des Réalisateurs e Semaine de la critique sono consultabili nel nostro programma completo di Cannes 2021. Fanno parte del lungo elenco, tra i tanti, Benedetta di Paul Verhoeven, probabile film-scandalo (sugli amori saffici di una suora) e Flag Day di Sean Penn (dove recitano lui e Dylan Penn, padre e figlia nella realtà e nella finzione), per il concorso. Fuori concorso, c'è spazio per i generi, con l'action Fast & Furious 9 e il film di chiusura Agente speciale 117 al servizio della Repubblica – Allarme rosso in Africa nera, tra spy story e commedia.

38 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni