Festival di Cannes 2021, il programma completo: i film più attesi da Nanni Moretti a Wes Anderson

Ecco il programma, diviso per sezioni, del Festival di Cannes 2021 che si terrà dal 6 al 17 luglio, in presenza. In concorso anche l’Italia, con Tre piani di Nanni Moretti, in una selezione molto ricca che comprende anche Leos Carax, Wes Anderson e Sean Penn. A giudicare sarà la giuria guidata da Spike Lee, mentre Jodie Foster riceverà la Palma d’oro alla carriera.
A cura di Valeria Morini
Tre piani
Tre piani

Passato (si spera) il periodo più buio della pandemia, torna in grande stile il Festival di Cannes, che nel 2020 era saltato e promette una grande edizione 2021 un presenza sulla Croisette, dal 6 al 17 luglio. Tanti i titoli (molti dei quali erano rimasti in stand by dallo scorso anno), con un po' d'Italia: unico film italiano in concorso, Tre piani di Nanni Moretti.

I film da non perdere a Cannes 2021

Citiamo anzitutto proprio l'attesissimo film di Moretti, che ha festeggiato l'immissione in concorso cantando Mahmood in un video già virale. Grandi aspettative anche per il nuovo film di Wes Anderson The French Dispatch, con un cast ultrastrellare (da Chalamet a Murray, da Del Toro a Swinton, solo per fare qualche nome) e per il film d'apertura Annette che segna il ritorno del visionario regista Leos Carax, con Adam Driver e Marion Cotillard. Da notare anche il nuovo film di Sean Penn regista, Flag Day, dove recita lui stesso con sua figlia Dylan e Josh Brolin. Teniamo gli occhi puntati anche su Benedetta, (vera) storia d'amore saffica per una suora del Rinascimento, e suoi nuovi film di Fahadi e Ozon. Fuori concorso, è imperdibile il documentario di Todd Haynes sui Velvet Underground di Todd Haynes, ma anche il nuovo film del talentuoso Ari Folman, Where is Anne Frank?. Da non perdere anche il ritorno di Gaspar Noé con Vortex, anche solo perché c'è Dario Argento attore.

I film in programma a Cannes 2021

The French Dispatch
The French Dispatch

Qui tutti i titoli ufficiali del Festival, divisi per categoria. Ricordiamo inoltre che, per quanto riguarda il premio onorario, sarà assegnato a Jodie Foster, attrice e regista che il prossimo anno festeggerà 50 anni di carriera. A votare i film in concorso sarà la giuria guidata da Spike Lee.

Film in concorso

Annette di Leos Carax (film d'apertura)
The French Dispatch di Wes Anderson
Benedetta di Paul Verhoeven
A Hero di Asghar Farhadi
Tout S’est Bien Passe di François Ozon
Tre Piani di Nanni Moretti
Titane di Julia Ducournau
Red Rocket di Sean Baker
Petrov’s Flu di Kirill Serebrennikov
France di Bruno Dumont
Nitram di Justin Kurzel
Memoria di Apichatpong Weerasethakul
Lingui di Mahamat-Saleh Haroun
Paris 13th District di Jacques Audiard
The Restless di Joachim Lafosse
La Fracture di Catherine Corsini
The Worst Person in the World di Joachim Trier
Compartment No. 6 di Juho Kuosmanen
Casablanca Beats di Nabil Ayouch
Ahed’s Knee di Nadav Lapid
Drive My Car di Ryusuke Hamaguchi
Bergman Island di Mia Hansen-Løve
The Story of My Wife  di Ildikó Enyedi
Flag Day di Sean Penn

Film di chiusura

OSS 117 Alerte rouge en Afrique noire di Nicolas Bedos

Fuori Concorso

De Son Vivant di Emmanuelle Bercot
Emergency Declaration di Han Jae-Rim
The Velvet Underground  di Todd Haynes
Stillwater  di Tom McCarthy
Where is Anne Frank? di Ari Folman

Un Certain Regard

Onoda di Arthur Harari
The Innocents di Eskil Vogt
After Yang di Kogonada
Commitment Hasan di Hasan Semih Kaplanoglu
Lamb di Valdimar Jóhansson
Noche De Fuego di Tatiana Huezo
Delo (House Arrest) di Alexey German Jr.
Blue Bayou di Justin Chon
Moneyboys di C.B. Yi
Freda di Gessica Généus
Un Monde di Laura Wandel
Mes frères et moi di Yohan Manca

Cannes Première

Jfk Revisited: Through the Looking Glass di Oliver Stone
Jane Par Charlotte di Charlotte Gainsbourg
Evolution di Kornél Mundruczo
Tromperie (Deception) di Arnaud Desplechin
Cow di Andrea Arnold
Cette Musique Ne Joue Pour Personne (Love Songs for Tough Guys) di Samuel Benchetrit
Mothering Sunday di Eva Husson
Serre-moi Fort (Hold Me Tight) di Mathieu Amalric
In Front of Your Face di Hong Sang-soo
Vortex di Gaspar Noé

Proiezioni speciali

H6 di Yé Yé
Cahiers Noirs (Black Notebooks) di Shlomi Elkabetz
O Marinheiro Das Montanhas (Le Marin Des Montagnes/mariner of the Mountains) di Karim Aïnouz
La fête à Bill Murray: New Worlds, the craddle of a civilization di Andrew Muscato
Mi iubita, mon amour di Noémie Merlant
Les Héroïques de Maxime Roy
Are you lonesome tonight? di Wen Shipei

Proiezioni di mezzanotte

Bloody Oranges  di Jean-Christophe Meurisse
Tralala di Arnaud e Jean-Marie Larrieu
Suprêmes di Audrey Estrougo

Quinzaine des réalisateurs

A Chiara di Jonas Carpignano
A Night of Knowing Nothing di Payal Kapadia
Ali & Ava di Clio Barnard
Clara Sola di Nathalie Álvarez Mesen
De bas étage (A Brighter Tomorrow) di Yassine Qnia
Diários de Otsoga  (Journal de Tûoa, The Tsugua Diaries) di Miguel Gomes e Maureen Fazendeiro
El empleado y el patron (L’Employeur et l’Employé, The Employer and the Employee) di Manuel Nieto Zas
Entre les vagues (The Braves) di Anaïs Volpé
Europa di Haider Rashid
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher
Întregalde di Radu Muntean
Jadde khaki (Hit the Road) di Panah Panahi
Les Magnétiques (Magnetic Beats) di Vincent Maël Cardona
Luaneshat e kodrës (La Colline où rugissent les lionnes, The Hill where Lionesses Roar) di Luàna Bajrami
Medusa di Anita Rocha da Silveira
Mon légionnaire (Our Men) di Rachel Lang
Murina di Antoneta Alamat Kusijanović
Neptune Frost di Saul Williams et Anisia Uzeyman
Ouistreham (Between Two Worlds) di Emmanuel Carrère
Re Granchio (La Légende du Roi Crabe, The Tale of King Crab) di Alessio Rigo di Righi e Matteo Zoppis
Retour à Reims (Fragments) – (Returning to Reims (Fragments) di Jean-Gabriel Périot
The Souvenir Part II di Joanna Hogg
Yong an zhen gu shi ji (Ripples of Life) di Shujun Wei
Face à la mer, The Sea Ahead di Ely Dagher
Séance Spéciale: The Souvenir di Joanna Hogg

Semaine de la critique

Séances spéciales –  Film apertura: Robuste di Constance Meyer
4 séances spéciales marquent 4 temps forts
Bruno Reidal di Vincent Le Port
Petite Nature diSamuel Theis
Une jeune fille qui va bien di Sandrine Kiberlain
Film du 60e anniversaire
Les Amours d’Anaïs di Charline Bourgeois-Tacquet
Film di chiusura: Une histoire d’amour et de désir de Leyla Bouzid
In concorso
Amparo di Simón Mesa Soto
Feathers di Omar El Zohairy
The Gravedigger’s wife (La Femme du fossoyeur) di Khadar Ayderus Ahmed
Libertad di Clara Roquet
Olga di Elie Grappe
Piccolo Corpo di Laura Samani
Rien à foutre di Julie Lecoustre & Emmanuel Marre

Tutti i film italiani al Festival di Cannes 2021
Tutti i film italiani al Festival di Cannes 2021
Wes Anderson a Cannes 2021, il suo film bloccato dalla pandemia sarà in concorso
Wes Anderson a Cannes 2021, il suo film bloccato dalla pandemia sarà in concorso
Cannes, Nanni Moretti e la reazione alla vittoria di Titane: "Sono invecchiato di colpo"
Cannes, Nanni Moretti e la reazione alla vittoria di Titane: "Sono invecchiato di colpo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni