Il Festival di Cannes ufficializza il film d'apertura dell'edizione 2021, confermando di fatto che la kermesse si farà, nel mese di luglio. Dopo un anno di stop dovuto al Covid, stavolta la direzione del festival sembra intenzionato a far svolgere regolarmente la manifestazione e ha scelto, come titolo d'inaugurazione (anche in concorso), il musical Annette, attesissimo ritorno di uno dei più innovativi registi francesi. Dietro la macchina da presa c'è infatti il visionario Leos Carax, che torna a nove anni dal suo folle e radicale Holy Motors. Con due superdivi: i protagonisti sono infatti il sempre più richiesto Adam Driver (il Kylo Ren di Star Wars, visto anche in Storia di un matrimonio, BlacKkKlansman e Paterson, prossimamente nei panni di Maurizio Gucci in House of Gucci) e Marion Cotillard, la splendida star di Midnight in Paris e Inception. Il Festival di Cannes si terrà dal 6 al 17 luglio, con Spike Lee presidente di giuria.

La trama e il cast di Annette

La sinossi lascia pensare a una variazione eccentrica e stravagante di La La Land, con la storia dell'amore tra il caustico cabarettista Henry e la star musicale Ann, nella Los Angeles contemporanea. Sembrano una coppia perfetta, ma la nascita della figlia Annette, una misteriosa ragazza con un destino eccezionale, cambierà le loro vite. Oltre a Driver e alla Cotillard, nel cast troviamo Simon Helberg, il simpatico Howard di The Big Bang Theory. Primo film in lingua inglese di Carax, è stato girato a L.A. ma anche in Belgio e Germania. Per la cronaca, forse qualcuno ricorderà che nel 2019 durante le riprese Carax smarrì il suo cane Javelot sul set: la bestiola venne ritrovata grazie a un videoappello di Adam Driver che fece il giro del web e fu condiviso anche dal Mark Hamill di Star Wars.

Il trailer di Annette

Qui sopra, la prima immagine ufficiale del film di Leos Carax, sotto il trailer in lingua originale. Il film uscirà nelle sale d'oltralpe il 6 luglio. Con molta probabilità, sarà distribuito anche in quelle italiane, considerando la portata dei due divi e l'importante biglietto da visita di Cannes.