Data di uscita: 12 febbraio 2020
Durata: 75 minuti
Nazione: Italia
Genere: Documentario
Distribuzione: Bizef Produzione
Regia: Giancarlo Soldi
Cast: Riccardo Vianello

Giancarlo Soldi, regista di Come Tex nessuno mai (2012), Nessuno siamo perfetti (2015) e Diabolik sono io (2019), torna al cinema col suo nuovo documentario, Cercando Valentina – Il mondo di Guido Crepax. Con quest’atteso progetto, Soldi riaccende i riflettori su Crepax (1933-2003), il celebre fumettista che con i suoi disegni e la sua tecnica ha influenzato il mondo del fumetto non solo italiano ma anche estero. Il regista lo fa riportandoci al 1965, quando a Parigi, Londra e Milano c’era una grandissima energia creativa e ribelle e Guido Crepax la ingloba in un fumetto dalla trama onirica ed erotica, in cui convergono cinema, musica e moda. La protagonista è Valentina, fotografa sexy dal caschetto nero che diventa il suo alter ego, affascinante, libera e disturbante allo stesso tempo. Prodotto e distribuito da Bizef, con il contributo del MiBACT, il documentario sarà distribuito nelle sale dal 12 febbraio 2020.

Valentina, un simbolo per le donne e il sogno di milioni uomini

Cercando Valentina ci offre la possibilità di scoprire il passato dell’iconica e sensuale Valentina, le sue origini, immergendoci in maniera inedita negli archivi di Crepax. Il personaggio, ispirato all’attrice Louise Brooks, diva del cinema muto, apparve per la prima volta sulla rivista di fumetti Linus. Valentina vive storie oniriche, fantastiche, fino a virare al thriller e all’erotico, diventando in breve tempo quasi una persona reale, un’eroina dei suoi tempi che rappresentava l’indipendenza, la libertà di vivere la propria sessualità, un simbolo per tutte le donne e il sogno di milioni di uomini. Le sue avventure andranno avanti per 30 anni, dal 1965 al 1995 e, ancora oggi, continuano ad appassionare milioni di nostalgici ma anche amanti dei fumetti della nuova generazione.

Le testimonianze illustri

Nel suo documentario, Soldi racconta tutto ciò mescolando vari generi e stili, dal found footage a vere e proprie ricostruzioni narrative, avvalendosi anche delle testimonianze illustri di giornalisti, registi, sceneggiatori, musicisti, tra cui spiccano i nomi di Milo Manara, Tinto Brass, Mario Martone e José Munoz. L’attore Riccardo Vianello, invece, sarà nei panni di Philip Rembrant, critico d’arte, fidanzato di Valentina, dotato anche di strani poteri e che è noto anche col nome di Neutron.

Soldi ha scritto la sceneggiatura con la collaborazione di Marco Lodoli mentre la fotografia è di Giuseppe Baresi e il montaggio di Silvia Di Domenico. Le musiche che fanno da cornice al racconto sono state composte da Teho Teardo. Non perdetelo.